Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
15 mag 2022
15 mag 2022

Serie A, corsa scudetto all'ultima giornata: Milan campione d'Italia con un pareggio

La volata per il titolo si deciderà all'ultimo turno di Serie A. La squadra di Pioli avanti negli scontri diretti. Questo il calendario: Inter-Sampdoria e Sassuolo-Milan

15 mag 2022
AC Milan�s Theo Hernandez (R) jubilates  with his teammate  Rafael Leao after scoring goal of 2 to 0 during the Italian serie A soccer match between AC Milan and Atalanta at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 15 May 2022.
ANSA / MATTEO BAZZI
Rafael Leao e Theo Hernandez (Ansa)
AC Milan�s Theo Hernandez (R) jubilates  with his teammate  Rafael Leao after scoring goal of 2 to 0 during the Italian serie A soccer match between AC Milan and Atalanta at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 15 May 2022.
ANSA / MATTEO BAZZI
Rafael Leao e Theo Hernandez (Ansa)

Roma, 15 maggio 2022 - La corsa scudetto fra Milan e Inter si deciderà all'ultima giornata di Serie A. La trentasettesima giornata ha lasciato inalterate le distanze in classifica fra rossoneri e nerazzurri: Milan 83 punti, Inter 81.

Serie A: i posticipi Sampdoria-Fiorentina e Juventus-Lazio

La squadra di Stefano Pioli ha quindi conservato il preziosissimo +2. Merito del 2-0 con cui è arrivata la vittoria sull'Atalanta. Festa in campo davanti a 73mila tifosi, ma per celebrare il diciannovesimo scudetto è necessario attendere ancora. La risposta dell'Inter infatti c'è stata: 1-3 al Cagliari nel segno di Lautaro Martinez e così la volata per il titolo prosegue.

Corsa scudetto Milan-Inter: gli scenari dell'ultima giornata

Il duello fra rossoneri e nerazzurri per lo scudetto 2022 si deciderà all'ultimo turno. Al Milan sarà sufficiente un punto nella gara in trasferta contro il Sassuolo per aggiudicarsi lo scudetto. In caso di arrivo a pari punti infatti il Milan è avanti all'Inter grazie agli scontri diretti favorevoli (pareggio all'andata 1-1 e vittoria 1-2 al ritorno). L'unico scenario che permetterebbe all'Inter di vincere il titolo è quello di un successo in casa contro la Sampdoria e di un contemporaneo ko del Milan a Reggio Emilia.

Pioli: "Lavoro non è finito"

"E' un anno che i tifosi ci e mi fanno vivere emozioni fortissime - ha detto Stefano Pioli dopo la vittoria sull'Atalanta -. Non vedevo l'ora di salutarli. Era giusto festeggiare con loro l'ultima partita in casa. Sappiamo che ci manca ancora qualcosina, il lavoro non è finito. Abbiamo superato un altro gradone. Quello che la squadra sta facendo dal punto di vista mentale è incredibile. Se si vincono certe partite significa che siamo forti a livello mentale e in qualità. Oggi abbiamo fatto benissimo la fase difensiva e a cercare soluzioni contro una squadra che di spazi ne lascia pochi".

Inzaghi: "Proviamoci fino alla fine"

Inzaghi crede ancora nello scudetto dell'Inter: "Manca una partita, a me è successo di essere in ritardo di due punti e quindi sin quando non è finita ci dobbiamo credere. A volte nel calcio può succedere di tutto. Bisognava fare una partita seria e non era semplice contro la vittoria del Milan. Abbiamo fatto tre gol, preso tre pali e la squadra ha fatto bene dopo i 120' in finale di Coppa Italia. Il Sassuolo prossimo avversario del Milan? Quella di Dionisi è un'ottima squadra con grandissime individualità. Sarà un'ultima giornata aperta per lo scudetto, l'Europa e la salvezza. Arrivati fin qua, bisogna provarci fino alla fine".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?