Sampdoria, l'esultanza di Quagliarella (Lapresse)
Sampdoria, l'esultanza di Quagliarella (Lapresse)

Reggio Emilia, 16 marzo 2019 - Girandola del gol al 'Mapei' tra Sassuolo e Sampdoria. Gli ospiti espugnano l’impianto emiliano per 5-3 e continuano a rincorrere il sogno Europa League, per ora distante due lunghezze. Defrel, Quagliarella e Linetty animano il tabellino del primo tempo per i doriani, Praet e Gabbiadini quello della ripresa. Boga illude i suoi, poi Duncan (2-4) e Babacar (3-5) trovano la rete a giochi già chiusi. Gli uomini di De Zerbi fanno un grande passo indietro dopo l’ottimo 1-1 con il Napoli e restano a 32, a +11 sul Bologna, che giocherà questa sera con il Torino.

Cronaca. Gran primo tempo per la Sampdoria e 3-1 all’intervallo. Al 15’ gli ospiti aprono le danze con Defrel: l’attaccante numero 92 ruba il pallone a Sensi poi serve Gabbiadini, l’ex Southampton scodella in area per Quagliarella, che di testa serve Defrel che insacca alle spalle di Consigli. Lo stesso attaccante, al 17’, sfiora il raddoppio, l’estremo difensore di casa è attento e sventa la minaccia. Il match si infiamma negli ultimi 10’. Al 35’ Lirola cerca il pareggio per i suoi, la sfera si spegne sul fondo. Passano sessanta secondi e la Samp raddoppia: Quagliarella, dal limite dell’area, con un delizioso destro a giro buca l’incolpevole Consigli. Per l’attaccante numero 27 è il 21° sigillo in campionato. Due giri di lancette e Boga riapre la contesa, sfruttando l’ottimo assist di Lirola. Neanche il tempo di esultare per i padroni di casa che gli ospiti siglano il 3-1 con Linetty. Il gol viene convalidato dopo un paio di minuti dal VAR, dopo il controllo della posizione di Defrel, autore dell’assist.

Nella ripresa la Sampdoria chiude la pratica sul 5-3 e porta a casa tre punti importanti per continuare a sperare in un piazzamento per l’Europa League della prossima stagione. Pronti via e i doriano calano il poker con Praet: il centrocampista numero 10 è abile, in spaccata, a sfruttare l’assist di Murru. Il Sassuolo al 52’ va vicino al gol con l’intervento difensivo di Andersen, che nel tentativo di anticipare Babacar per poco non buca Audero. Al 63’ Duncan, con una conclusione dalla distanza deviata da Andersen, sigla il 2-4, ma la Sampdoria al 72’ la richiude. Gabbiadini, con un preciso tiro ad incrociare, mette a referto il 5-2. Da segnalare che poco prima del gol Consigli si è opposto con un grande intervento ad un tentativo di Quagliarella. Nel finale Babacar, con un super gol, rende meno amara la sconfitta per i neroverdi. Gli uomini di Giampaolo toccano quota 42 e si portano momentaneamente a due lunghezze dalla zona Europa League. Al contrario, il Sassuolo resta ferma a 32, a +11 sulla retrocessione.

Tabellino

Sassuolo-Sampdoria 3-5


Sassuolo (3-4-3): Consigli; Demiral, Ferrari, Peluso; Lirola, Sensi, Duncan, Di Francesco (46’ Babacar); Berardi, Djuricic, Boga. Allenatore: Roberto De Zerbi

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Defrel; Quagliarella, Gabbiadini. Allenatore: Marco Giampaolo

Reti: 15’ Defrel, 35’ Quagliarella, 38’ Boga (Sas), 39’ Linetty, 46’ Praet, 63’ Duncan (Sas), 72’ Gabbiadini, 93’ Babacar (Sas)

Ammoniti: Duncan (Sas); Gabbiadini (Sam)

Arbitro: Federico Dionisi