Giacomo Raspadori (Ansa)
Giacomo Raspadori (Ansa)

Sassuolo, 3 aprile 2021- Quando la partita sembrava ormai finita un sussulto del Sassuolo cambia i giochi: la squadra di De Zerbi riesce a strappare un punto importantissimo alla Roma con un 2-2 che complica di molto la corsa alla Champions League dei giallorossi. Tre partite senza vittoria e con 6 gol subiti per i ragazzi di Fonseca, sempre più in discussione.

Sassuolo-Roma 2-2, rivivi la diretta

Serie A live: le partite di oggi 3 aprile

Serie A, risultati e classifica

Primo tempo

Inizia fortissimo il Sassuolo che dopo pochissimi minuti di partita trova una grande occasione con il tiro di Boga deviato da Mancini che diventa quasi un assist per Traore. Al 12' i neroverdi arrivano a un passo dal vantaggio con Maxime Lopez che rimasto dolo davanti a Pau Lopez trova incredibilmente la traversa. La Roma si sveglia e trova la giusta reazione con Carles Peres che prima prova ad andare in porta e poi regala un calcio di rigore alla sua squadra, trasformato da Pellegrini al 26'. Il vantaggio da fiducia ai giallorossi che prima dell'intervallo si fanno pericolosi con la palla lunga di Cristante per Borja Mayoral e con il tiro dalla lunghissima distanza di Spinazzola.

Secondo tempo

Nella ripresa è ancora una volta il Sassuolo a comandare il gioco sfruttando il talento del giovane capitano Raspadori e al 57' trova il meritatissimo 1-1 con il gol di petto di Traore, servito da un colpo di testa di Djuricic. I ritmi si alzano e la Roma vuole trovare la vittoria a tutti i costi dopo due sconfitte consecutive: senza molti dei titolari i giallorossi si affidano alle incursioni di El Shaarawy per ritornare in vantaggio ed è proprio il Faraone al 69' a regalare a Bruno Peres la palla per il 2-1, spedita in rete dal brasiliano con un bel destro. Il secondo gol della squadra di Fonseca raffredda la partita e ferma l'intraprendenza del Sassuolo che sembra avviato ormai alla sconfitta, ma incredibilmente a cinque minuti dalla fine Cristante perde un pallone pericolosissimo regalando a Raspadori la grande occasione di segnare il definitivo 2-2 e diventare il grande eroe di questa giornata.

Tabellino

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli, Toljan (31' st Haraslin), Marlon, Chiriches (38' st Peluso), Rogerio; Obiang, M. Lopez, Traorè, Djuricic (39' st Oddei), Boga, Raspadori. (56 Pegolo, 63 Turati, 72 Saccani, 35 Piccinini, 77 Kyriakoupolos, 24 Artioli, 4 Magnanelli, 26 Karamoko). All. De Zerbi, 

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez, Karsdorp, Cristante, Mancini, Bruno Peres, Pellegrini, Diawara, Spinazzola, Perez, El Shaarawy (29' st Veretout), Borja Majoral (38' st Dzeko). (83 Mirante, 87 Fuzato, 20 Fazio, 18 Santon, 19 Reynolds, 61 Calafiori, 11 Pedro, 27 Pastore). All. Fonseca. 

Arbitro: Pairetto di Nichelino 

Reti: nel pt 26' Pellegrini su rigore 26'; nel st 12' Traorè, 24' Bruno Peres, 40' Raspadori. Angoli: 3-4. Recupero: 1' e 3'. Ammoniti: Djuricic, Diawara, Pellegrini, Rogerio, Cristante, Haraslin per gioco scorretto, Turati per proteste. 

Leggi anche - Milan-Samp 1-1: Hauge risponde a Quagliarella