Sassuolo, Francesco Caputo e sullo sfondo Domenico Berardi (Ansa)
Sassuolo, Francesco Caputo e sullo sfondo Domenico Berardi (Ansa)

Reggio Emilia, 20 luglio 2020 – Sfida al sapore d’Europa domani sera alle 21.45 al Mapei Stadium di Reggio Emilia tra il Sassuolo e il Milan (match in diretta in esclusiva su Sky Sport). I rossoneri vogliono assolutamente i tre punti per assicurarsi aritmeticamente quantomeno i preliminari di Europa League, mentre i neroverdi padroni di casa non potranno perdere se non vorranno abbandonare le ultime speranze continentali. De Zerbi punterà ancora sul collaudato 4-2-3-1 con qualche piccola variazione rispetto all’undici titolare che ha affrontato la Juventus: in porta ci sarà Consigli, mentre il pacchetto difensivo sarò composto da Müldür, Chiriches, Peluso e Kyriakopoulos. In mediana, invece, al fianco dell’ex rossonero Locatelli ci sarà Magnanelli. A chiudere ci sarà il tridente composto da Berardi, Djuricic e Bogà che staranno sulla trequarti per supportare la punta Caputo.

Possibili un paio di modifiche anche nello scacchiere di mister Stefano Pioli che come il dirimpettaio De Zerbi farà affidamento su un 4-2-3-1 pronto a trasformarsi in 4-4-1-1. In porta ci sarà ovviamente Gianluigi Donnarumma che toccherà quota 200 presenze in rossonero. Davanti a lui la linea di difesa dovrebbe essere composta da Conti – in vantaggio su Calabria –, Kjaer, Romagnoli e Theo Hernandez. Confermatissima la coppia in mediana composta da Kessie e Bennacer. Una delle possibili novità potrebbe essere sulla trequarti dove al fianco di Calhanoglu e Rebic potrebbe accomodarsi Bonaventura e non Saelemaekers. Non in discussione invece la titolarità al centro dell’attacco di Zlatan Ibrahimovic.

ORARI E TV:

Calcio d'inizio alle 21.45. Diretta in esclusiva su Sky Sport

PROBABILI FORMAZIONI:

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Traore, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. All: De Zerbi.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer; Bonaventura, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All: Pioli.