Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 mag 2022
matteo airoldi
Sport
21 mag 2022

Sassuolo-Milan, Pioli: "Momento di cogliere l'occasione che ci siamo meritati"

Il tecnico rossonero è carico in vista del match verità per lo scudetto: "Dovremo essere accorti e creare le occasioni adatte per quelle che sono le nostre caratteristiche"

21 mag 2022
matteo airoldi
Sport
Pioli (ANSA)
Stefano Pioli (Ansa)
Pioli (ANSA)
Stefano Pioli (Ansa)

Milano, 21 maggio 2022 – “Ci siamo meritati questa occasione e adesso è il momento di coglierla”. Più chiaro che mai il messaggio di Stefano Pioli alla vigilia di una partita in casa del Sassuolo che per il Milan vale una stagione ma anche un pezzo di storia: “Fino ad oggi siamo stati i migliori – ha spiegato il tecnico rossonero – ma dovremo esserlo anche domani. In settimana abbiamo preparato la gara con serenità e attenzione come è sempre successo. Non conta ciò che abbiamo costruito fino ad oggi ma ciò che saremo capaci di fare domani”. Dall’altra parte ci sarà un Sassuolo che non vorrà di certo recitare il ruolo dello sparring partner: “Abbiamo sempre interpretato ogni gara con concetti chiari e questa è stata la nostra forza. Ogni avversario è diverso e il Sassuolo credo che sia la squadra di Serie A con più qualità sulla trequarti. Dovremo essere accorti e creare le occasioni adatte per quelle che sono le nostre caratteristiche. Faranno di tutto per cercare di batterci. Dovremo giocare da Milan e non pensare che possa essere una partita facile”.

Sassuolo-Milan: le probabili formazioni. Guida tv

Mbappé: ufficiale il rinnovo con il Psg. Cifre record

Bergamo, Ibra, la pressione e la proprietà

Alzare al cielo lo scudetto sarebbe quasi la chiusura di un cerchio apertosi con la clamorosa sconfitta contro l’Atalanta due anni fa: “Da quella partita abbiamo capito tante cose. Da lì sono arrivati grazie alla dirigenza Kjaer, Ibra e Saelemaekers. Simon e Zlatan ha alzato la qualità della rosa dal punto di vista tecnico, morale e di professionalità della squadra. Da allora abbiamo avuto una forza e una continuità diversa”. Ancora su Ibra: “Zlatan è stato importantissimo. Ha portato qualità e mentalità vincente. Ha qualità superiori a tutti. Ci ha portato in dota la personalità che ci serviva. Per tutti noi è un punto di riferimento”. Il tecnico rossonero non teme la pressione sui suoi giocatori: “Credo che i miei giocatori stanotte dormiranno senza problemi. Sono strani ma in senso positivo. L’atteggiamento e la serenità in questi giorni sono stati quelli di sempre e sono figli della giovane età dei ragazzi. Sono sicuro che staranno vivendo emozioni particolari. Io ho sempre dormito e mi auguro di non farlo domani dopo la partita”. Infine, Pioli ha elogiato anche la società in giorni nei quali si è tornato a parlare di un cambio di proprietà: “ Società e proprietà ci hanno dato sostegno e fiducia, permettendoci di lavorare nel miglior modo possibile e non facendoci mai mancare nulla anche in periodi complicati come quello del lockdown. Ci hanno sempre tutelato e protetto”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?