Sassuolo-Juventus (Ansa)
Sassuolo-Juventus (Ansa)

Reggio Emilia, 15 luglio 2020 - Pirotecnico 3-3 al Mapei Stadium fra Sassuolo e Juventus. Un'altalena di emozioni nella sfida fra neroverdi e bianconeri, con quest'ultimi avanti 2-0 dopo 12 minuti con le reti di Danilo e Higuain. I locali però non mollano e prima accorciano le distanze con Djiuricic, poi nella ripresa ribaltano addirittura il risultato con Berardi e Caputo. Ci pensa Alex Sandro a salvare la Vecchia Signora, che rientra a Torino con un punto in tasca. Madama resta sì a +8 sulla Lazio, fermata dall'Udinese, ma vede avvicinarsi minacciosa l'Atalanta, adesso a -7. E lunedì prossimo c'è il big match con la Lazio: Sarri non può certo dormire sonni tranquilli. 

Sassuolo-Juventus 3-3, rivivi la diretta

Serie A, risultati e classifica

PARTENZA SPRINT JUVE

Diverse novità nella Juventus: torna dal primo minuto Chiellini al posto di Bonucci, mentre a centrocampo e in attacco spazio a Matuidi e Higuain e non a Rabiot e Dybala. I bianconeri partono con un altro piglio rispetto alla sfida con l'Atalanta e al 5' sono già avanti con Danilo, che si inventa un gran destro su azione da calcio d'angolo. Il vantaggio non sazia la Vecchia Signora, che sei minuti più tardi trova il raddoppio con Higuain, smarcato da un lancio con il contagiri di Pjanic.

REAZIONE NEROVERDE

Il Sassuolo reagisce rabbiosamente: Caputo ha la palla buona per l'1-2, ma Szczesny gli sbarra la strada, poi tocca a Berardi impensierire il portiere polacco con un sinistro deviato e che termina alto di pochissimo. Al 20' però la truppa di Sarri sfiora il tris con Ronaldo, che prova ad approfittare dell'uscita di Consigli e della porta spalancata, ma non inquadra la porta da distanza considerevole. La squadra di De Zerbi si riversa in avanti e costruisce due nitide occasioni con Muldur e Berardi, sui quali è strepitoso Szczesny. L'estremo difensore ex Roma non può invece nulla sul destro ravvicinato di Djuricic, liberato da un rimpallo fortunato. Madama è in difficoltà, anche perché de Ligt e Chiellini sembrano tutt'altro che al 100%, con l'olandese che deve fare i conti con una spalla dolorante. Sono i campioni d'Italia tuttavia ad avere l'ultima chance del primo tempo con Ronaldo, sul cui tentativo a botta sicura è decisiva la deviazione in angolo di Chiriches. 

BERARDI E CAPUTO LA RIBALTANO

Al rientro dagli spogliatoi non c'è Chiellini ma Rugani. Trascorrono appena cinque giri di lancette e il Sassuolo impatta il risultato con la splendida punizione di Berardi. Incredibilmente i neroverdi piazzano anche il colpo del sorpasso e il numero 25 è ancora protagonista al 54' con l'assist per Caputo.

ALEX SANDRO E SZCZESNY SALVANO LA SIGNORA

Sarri corre ai ripari gettando nella mischia Rabiot, Dybala e Douglas Costa e subito il francese potrebbe firmare il 3-3, ma di testa spedisce la sfera sul fondo. Poco male per gli ospiti che, dopo un'altra occasione gettata alle ortiche da Ronaldo, si rimettono in carreggiata con Alex Sandro, la cui zuccata vale il nuovo pari.La gara vive di continui ribaltamenti adesso e al 77' serve l'istinto di Consigli per negare la gioia del gol a Ronaldo. Ancor più clamorosa la doppia chance per il Sassuolo all'83', quando i tiri di Caputo e Boga vengono salvati da Szczesny e da Alex Sandro (di testa sulla linea). Il portiere polacco si esalta anche sulla conclusione di Bourabia e regala ai suoi quantomeno un punto. 

Tabellino

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli, Muldur, Peluso, Chiriches (30' st Marlon), Kyriakoupolos, Magnanelli (21' st Bourabia), Locatelli, Berardi (41' st Ferrari), Djuricic (21' st Traorè), Boga (41' st Raspadori), Caputo. (56 Pegolo, 27 Haraslin, 32 Magnani, 35 Piccinini, 44 Ghion, 53 Manzari, 57 Mercati). All.: De Zerbi. 

Juventus (4-3-3) Szczesny, Danilo, De Ligt, Chiellini (1' st Rugani), Alex Sandro, Betancur, Pjanic (12' st Rabiot), Matuidi (36' st Ramsey), Bernardeschi (17' st Douglas Costa), Higuain (12' st Dybala), Ronaldo. (31 Pinsoglio, 77 Buffon, 19 Bonucci, 28 Demiral, 35 Olivieri, 38 Muratore). All.: Sarri. 

Arbitro: Valeri di Roma 2. 

Reti: nel pt 5' Danilo, 12' Higuain, 29' Djuricic; nel st 6' Berardi, 9' Caputo, 19' Alex Sandro. Ammoniti: Magnanelli, Bernardeschi, Kyriakoupolos, Berardi, Ronaldo, Bourabia, Ramsey per gioco scorretto. Bonucci per proteste. Angoli: 9-3 per la Juventus. Recupero: 5' e 5'.