Il rigore di Berardi che ha deciso Sassuolo-Benevento (Ansa)
Il rigore di Berardi che ha deciso Sassuolo-Benevento (Ansa)

Reggio Emilia, 11 dicembre 2020 - Sassuolo e Benevento aprono il fine settimana e l'undicesima giornata di Serie A, dopo la tre giorni di coppe europee che ha visto coinvolte le italiane. Berardi segna su rigore al minuto 8, sfruttando un fallo di mano di Tuia in area. Al 48' Haraslin viene espulso per un brutto intervento su Letizia, ma i neroverdi tengono duro e portano a casa i tre punti, grazie anche ad una prestazione maestosa di Consigli tra i pali. 

Primo tempo 

De Zerbi schiera il 4-2-3-1 con Berardi, Lopez e Haraslin alle spalle di Djuricic. Pippo Inzaghi sceglie il 4-4-2 e il tandem Lapadula-Caprari. Al 6' Lapadula sfiora la traversa di testa dopo un cross su calcio di punizione, facendo scorrere un brivido sulla schiena dei padroni di casa. Al minuto 8 Tuia commette un fallo di mano all'interno della propria area e l'arbitro indica deciso il calcio di rigore, confermato poi dal VAR. Berardi si presenta sul dischetto e non sbaglia. Caprari è il più attivo tra le fila del Benevento, ma non riesce a trovare il varco giusto per calciare verso la porta. Kyriakopoulos conclude da fuori attorno alla mezz'ora, pallone a lato. Dall'altra parte Lapadula manca di poco il tap-in su una deviazione aerea di Improta sugli sviluppi di un corner.

Secondo tempo 

 

Il Sassuolo rimane in dieci al 48' a causa di un fallaccio di Haraslin ai danni di Letizia. Consigli deve superarsi due volte al 61' e al 63' per salvare il vantaggio della sua squadra. Prima Insigne ci prova di sinistro al volo da posizione ravvicinata, poi Caprari converge sul destro dalla sinistra e calcia forte sotto la traversa. Il portiere neroverde è attento in entrambe le occasioni e devìa in angolo. I padroni di casa si chiudono in difesa a protezione del risultato, mentre le Streghe attaccano a pieno organico. Iago Falque colpisce in pieno la traversa al minuto 85 con un mancino a giro potente e preciso, anche se non a sufficienza per regalare il pareggio agli ospiti. Consigli effettua altre due parate strepitose su Lapadula e Improta, difendendo la propria porta e permettendo agli emiliani di portare a casa i tre punti. 

Leggi anche: F1, GP Abu Dhabi: a fuoco l'auto di Raikkonen