18 feb 2022

Lazio, Sarri: "Buone risposte, male l'approccio nella ripresa"

In conferenza stampa l'allenatore biancoceleste analizza la sconfitta di Europa League contro il Porto

Sarri commenta la sconfitta contro il Porto
Sarri commenta la sconfitta contro il Porto

Roma, 18 febbraio 2022- La sconfitta in Europa League in casa del Porto ha lasciato l'amaro in bocca alla Lazio: i biancocelesti sono riusciti a sbloccare il risultato nel primo tempo, dopo qualche buona occasione creata, ma Toni Martinez con la sua doppietta ha ribaltato il risultato consegnando la gara d'andata nelle mani dei portoghesi. Per Maurizio Sarri però il KO nel primo atto del doppio incontro non deve scoraggiare le ambizioni europee dei suoi ragazzi.

Tante azioni ma un solo gol


Tante azioni ma un solo gol


Al termine della partita Maurizio Sarri vede il bicchiere mezzo pieno: "Stasera ho avuto buone risposte, abbiamo giocato con personalità contro una squadra forte e in uno stadio difficile. Per me è stato fatto un passo avanti, 3-4 mesi fa avremmo avuto difficoltà". La sua Lazio non è riuscita ad approfittare del momento migliore per sferrare il colpo del possibile 2-0 e alla fine è stata costretta a subire una rimonta dal Porto: "Abbiamo fatto una partita buona contro una squadra forte. Dispiace che il primo tempo sia finito in parità perché abbiamo avuto più opportunità di chiuderlo abbondantemente sopra. L'unico difetto che ho riscontrato è stato l'approccio nel secondo tempo, anche se alla fine l'abbiamo ripresa in mano e siamo andati vicini al pari. Abbiamo creato le loro stesse palle gol, quindi dispiace per il risultato, ma la partita è aperta" 

La mancanza di Immobile


La mancanza di Immobile


La grande tegola per la Lazio è stata la mancata presenza di Ciro Immobile, rimasto nella capitale a causa di un attacco influenzale. Il bomber biancoceleste quindi ha dovuto rinunciare alla trasferta, privando la sua squadra del più grande punto di riferimento, un giocatore che di sicuro avrebbe fatto la differenza in una partita così delicata. Sarri ha puntato sul tridente formato da Zaccagni, Pedro e Felipe Anderson che è riuscito a dare buone risposte: "Promossi, hanno fatto bene e creato occasioni. Poi è chiaro, nessuno di loro ha le caratteristiche di Immobile". Per il recupero del numero 11 invece tutto è in bilico: "Vediamo, avremo notizie dal dottore".

Leggi anche - Porto-Lazio 2-1: Toni Martinez firma la rimonta

ADA COTUGNO

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?