Sarri arriva alla Lazio
Sarri arriva alla Lazio

Roma, 8 giugno 2021 - La Lazio accoglie il suo nuovo allenatore Maurizio Sarri: l'ex Juventus e Napoli ha firmato un contratto biennale con opzione per il terzo anno con la squadra biancoceleste che ha così rimpiazzato la partenza di Simone Inzaghi. Una trattativa a cui manca solamente l'ufficialità, attesa in queste ore, ma che alla fine si è conclusa facendo partire una nuova gestione tecnica.

Sarri alla Lazio

Maurizio Sarri nell'ultimo anno era stato fermo dopo l'esperienza alla Juventus dove aveva vinto lo Scudetto. Aspettava un'occasione e prima dell'arrivo di Mourinho si pensava potesse approdare alla Roma: e invece arriverà comunque nella Capitale, ma sponda biancoceleste, per cercare di far partire un nuovo progetto tecnico dopo la bella parentesi della gestione di Simone Inzaghi, nuovo allenatore dell'Inter. Il cambio in panchina porterà a delle modifiche radicali all'interno della squadra: principalmente ci sarà un cambio tattico, visto che Sarri predilige i sistemi con la difesa a quattro (4-3-3 negli ultimi anni e 4-3-1-2 nella prima parte di carriera) rispetto alla difesa a tre marchio di fabbrica della gestione Inzaghi.

Via al mercato

E con un cambio così netto di sistema di gioco è normale che anche la squadra subisca delle modifiche: serviranno principalmente terzini e attaccanti esterni, i tipi di giocatore che mancano nella osa attuale visto che non erano inclusi nel precedente progetto tecnico. Si fanno i nomi di alcuni fedeli del nuovo allenatore biancoceleste, su tutti Hysaj, che ha avuto sia a Napoli che a Empoli e darebbe un ottimo equilibrio come terzino, o Maksimovic che porterebbe al centro della nuova difesa. Entrambi sono svincolati e raggiungibili, con la speranza di poter poi puntare forte su giocatori che cambino fisionomia all'attacco in nome dei nuovi schemi.

Leggi anche - L'interesse della Lazio per Maksimovic