Sandro Tonali
Sandro Tonali

Milano, 8 maggio 2020 - Certamente, Sandro Tonali si sarebbe augurato di trascorrere il proprio compleanno in maniera diversa. Il gioiello del Brescia compie oggi 20 anni: un'età che dovrebbe portare spensieratezza e grandi prospettive per il futuro. Il momento però non lascia troppo spazio a grandi slanci di positività, nonostante i primi assaggi di normalità. Anche per i calciatori di serie A, che in questi giorni stanno riprendendo ad allenarsi in forma individuale, in attesa di capire se si riuscirà pure a tornare in campo per portare a termine questa stagione. Una stagione che, seppur a metà, ha rappresentato una vetrina importantissima per il numero 4 delle Rondinelle. 

Al debutto nel massimo campionato, Tonali ha fatto vedere infatti capacità tecniche non indifferenti e soprattutto una gran faccia tosta, nell'accezione più positiva del termine. Caratteristiche che lo rendono sicuramente profilo ambito in ottica della prossima finestra di calciomercato, quando le big d'Italia se lo contenderanno. Juventus e Inter sembrano quelle più avanti nei contatti con società e agente del calciatore. Questo almeno prima che la situazione legata al Covid-19 ponesse all'attenzione di tutti ben altre priorità. L'emergenza sanitaria e l'inevitabile crisi economica faranno sì che il costo del cartellino di Tonali sarà inferiore rispetto a quello che si era immaginato il presidente Massimo Cellino. 

Il numero uno del Brescia confida comunque nell'interesse di club esteri per ricavare il massimo dalla cessione del proprio talento, che dovrà ragionare attentamente su quale destinazione scegliere. Nell'estate del 2021 sono infatti in programma gli Europei: un appuntamento a cui Tonali non intende assolutamente mancare. Ecco perché, onde rischiare di perdere il treno azzurro, il classe 2000 vorrà sposare una società che punti immediatamente su di lui, senza stare a guardare troppo al suo vissuto, comunque già notevole per un ragazzo che festeggia oggi 20 anni e che dà l'aria di essere il classico predestinato. Alle italiane il compito di non lasciarselo sfuggire.