Il Parma esulta dopo il gol alla Samp
Il Parma esulta dopo il gol alla Samp

Genova, 8 dicembre 2019- Dopo la sconfitta al cardiopalma contro il Cagliari, la Sampdoria trova il secondo KO consecutivo, questa volta in casa contro un buon Parma sempre più lanciato verso la zona Europa League. Agli emiliani basta la rete di Kucka (rimasto negli spogliatoi dopo l'intervallo a causa di un infortunio) dopo 20 minuti di gioco per portare a casa una partita complicata.

SERIE A La classifica

Dopo lo svantaggio arrivato con un colpo di testa dell'ex giocatore del Milan, la squadra di casa ha provato fin da subito a costruire una reazione, arrivando più volte vicino al pareggio nel corso del primo tempo prima con un tentativo di Murru e poi dal tiro quasi a sorpresa di Vieria che ha chiamato Sepe alla grande parata proprio a un minuto dall'intervallo. Nella ripresa è il Parma a dettare i ritmi del gioco: i ragazzi di D'Aversa provano subito a segnare la seconda rete affidandosi alla grande velocità di Gervinho, fermato però dall'intervento di Audero.

L'emozione più grande per la Sampdoria arriva al 70', quando Dermaku regala un rigore agli avversari per una trattenuta su Quagliarella. Dal dischetto va proprio lui: l'ex Napoli trova prima i guantoni di Sepe, ma sulla respinta Jankto riesce a rispedire il pallone in rete. Tutto inutile però perché pochi istanti più tardi il VAR annulla la rete al centrocampista, colpevole di essere entrato in area in anticipo dopo il rigore fallito dal suo compagno di squadra.

Prima della fine c'è tempo per l'ultimissimo tentativo doriano a opera di Colley che arriva davanti alla porta ma trova l'opposizione di Sepe, il migliore in assoluto del Parma in questo pomeriggio. Basta quindi la rete del primo tempo per regalare la vittoria alla squadra ospite che aggancia il Napoli in classifica e sogna l'Europa. Per la Samp invece nulla di fatto: la zona retrocessione adesso dista un punto e neanche il calendario sembra aiutare i ragazzi di Ranieri, attesi dal derby contro il Genoa il prossimo 14 dicembre, uno scontro diretto importante per provare a conquistare una salvezza tranquilla.

Sampdoria-Parma 0-1

Tabellino

Sampdoria (4-4-2): Audero; Thorsby, Ferrari, Colley, Murru; Ramirez (14' st Leris), Ekdal, Vieira (14' st Linetty), Jankto (35' st Caprari); Gabbiadini, Quagliarella. A disp. Seculin, Falcone, Augello, Chabot, Rigoni, Regini, Maroni, Murillo. Allenatore: Ranieri. 

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Kucka (1' st Brugman), Barillà; Kulusevski (40' st Grassi), Cornelius (22' st Dermaku), Gervinho. A disp. Colombi, Alastra, Laurini, Scozzarella, Adorante, Sprocati, Pezzella. Allenatore: D'Aversa 

Arbitro: Abisso di Palermo

Rete: 21' pt Kucka

Note - Ammoniti: Cornelius, Vieira, Gabbiadini, Dermaku, Thorsby. Angoli: 3-2. Recupero: 2'; 6'. Al 32' st Pepe para un rigore calciato da Quagliarella.