9 mar 2022

Sampdoria-Juventus, le ultime: Signora ancora in emergenza

Cuadrado febbricitante, Chiellini e De Sciglio lavorano a parte. Poche le speranze di Allegri di recuperare qualche elemento per il campionato

francesco bocchini
Sport
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Torino, 9 marzo 2022 - La gara contro la Sampdoria, che farà da antipasto a quella di Champions League con il Villarreal - vero spartiacque di questa seconda parte di stagione - si avvicina a grandi passi. Per la Juventus un match da non sbagliare assolutamente quello in programma a Marassi sabato alle 18 contro la squadra allenata da Marco Giampaolo, che non sta vivendo un gran momento di forma. Anzi, tutt'altro. I blucerchiati sono infatti reduci da sette sconfitte nelle ultime nove uscite, che salgono a otto su dieci se si tiene di conto anche del confronto nei quarti di finale di Coppa Italia proprio contro la Vecchia Signora, vittoriosa 4-1. La Doria ha appena quattro punti di vantaggio sul Venezia terzultimo (che ha una gara da recuperare) e per questo ha estremo bisogno di ottenere un risultato positivo.

Situazione infermeria

Giampaolo dovrà rinunciare a Murru squalificato, mentre le condizioni di Sensi sono da valutare. Dall'altra parte, i bianconeri saranno chiamati a fare fronte a una decina di assenze, fra le quali quella di Bernardeschi, ammonito contro lo Spezia e squalificato poiché in diffida. C'è poi da monitorare Cuadrado, che ha saltato l'allenamento odierno aperto ai tifosi (300 circa sugli spalti) a causa di un attacco febbrile. Chiellini e De Sciglio hanno lavorato a parte, Akè in palestra raggiunto nella seconda parte di seduta da Rabiot e Danilo, mentre Dybala si è esercitato con il preparatore. La speranza della Juve per quanto riguarda la Joya è quella di recuperarlo per il Villarreal, così come per Chiellini. Proveranno il rientro in tempo per la Champions pure Alex Sandro, Bonucci e Zakaria, così da dare maggiori possibilità di scelta ad Allegri. Ma intanto testa al campionato, dove Madama non può concedersi passi falsi se intende centrare uno dei quattro posti che valgono l'accesso all'Europa che conta. 

Leggi anche: Napoli solo sesto per rendimento interno

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?