Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 mar 2022

Samp-Juve, Allegri: "Tornano De Sciglio e Alex Sandro. Abbiamo bisogno di Dybala"

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia della trasferta a Genova 

11 mar 2022
francesco bocchini
Sport
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Torino, 11 marzo 2022 - La Champions chiama, ma prima di rispondere la Juventus deve restare concentrata sul campionato, che domani la vedrà impegnata a Genova contro la Sampdoria. All'orizzonte c'è l'ostacolo blucerchiato, da superare per arrivare con il massimo dello spirito al grande appuntamento di mercoledì prossimo contro il Villarreal. "Fra una settimana c'è la sosta, ma prima affrontiamo giorni intensi e speriamo divertenti. Si parte dalla Sampdoria, che in casa ha vinto le ultime due, segnando sei gol e non incassandone alcuno - ricorda Massimiliano Allegri - Ci servono punti per entrare fra le prime quattro e per questo dobbiamo farci trovare pronti domani contro una squadra che ci aggredirà". 

Infermeria e Dybala

Al netto di quello che sarà l'approccio degli avversari, la Vecchia Signora non può permettersi passi falsi. In questo senso, il rientro di alcuni elementi potrà giovare anche nell'ottica di gestire le forze. "Domani ci saranno De Sciglio, Alex Sandro e Cuadrado. Domenica dovrebbe rientrare in gruppo Chiellini e speriamo di averlo a disposizione mercoledì". Stesso discorso o quasi per Dybala e Bonucci. "Paulo sta meglio e ha possibilità di recuperare, così come Leo". Sulla Joya e il suo futuro, Allegri aggiunge: "Dybala è un uomo di 29 anni, un professionista che è in una situazione in cui deve discutere il contratto. Si gioca, si va in campo e si fa quello che si deve fare. Lo vedo sereno e tranquillo. Ora deve pensare a ritrovare una buona condizione e si sta impegnando tanto per mettersi a disposizione. Io ho bisogno di Paulo e la squadra ha bisogno di lui, perché è un giocatore tecnico che ci dà qualità". 

"Vlahovic riposa? Vediamo"

 

Da un grande calciatore a un altro: Vlahovic dovrebbe disputare contro la Samp la sua nona partita consecutiva da titolare da quando è arrivato a Torino. "Sono contento di Dusan, perché non era facile venire alla Juventus e giocare ogni tre giorni dove i carichi fisici ma soprattutto quelli mentali sono diversi. Dusan sta lavorando bene, deve migliorare come tutti. Ho parlato con lui anche ieri per dirgli che deve essere più pulito nel gioco per sprecare meno energie e alzare il suo livello di qualità tecnica. Se riposa? Vediamo domani, devo ancora decidere. Riguardo alla formazione, Danilo partirà senz'altro dal 1', mentre uno fra Cuadrado e Akè inizierà in panchina". 

Leggi anche: Attacco di Ceferin alla Superlega

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?