Ferrero (ANSA)
Ferrero (ANSA)
Genova, 24 marzo 2020 – Si fa sempre più insistente la discussione sulla possibilità, una volta allentate le restrizioni del Governo e passata l’emergenza Coronavirus, di proseguire il campionato di Serie A di calcio. Un dibattito a cui oggi si è iscritto anche il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero che con la schiettezza che lo contraddistingue ai microfoni di Radio Radio ha escluso dal suo punto di vista una prosecuzione della stagione: “Per me la Serie A di quest’anno finisce qui e il prossimo anno si potrebbe giocare una A con 22 squadre”.

I tempi di ripresa secondo il numero uno della Samp potrebbero infatti essere troppo ristretti: “Se per ipotesi dal 4 aprile ci dessero un mese per rimettere tutto in moto, il campionato ricomincerebbe ad inizio maggio e ci sarebbero ancora dodici gare da disputare e si arriverebbe quasi ad agosto con una nuova stagione da preparare”. Infine Ferrero non ha risparmiato una piccola stoccata al presidente della Lazio Claudio Lotito: “Lo so che Lotito mi odierà ma ripeto che per me il campionato deve finire qui, con queste posizioni. Penso sia la posizione più giusta da prendere. In B il Benevento ha 69 punti. Che de ve dire? Non può certo stare a guardare”.