Salernitana-Genoa 1-0, Djuric esulta dopo il gol (Ansa)
Salernitana-Genoa 1-0, Djuric esulta dopo il gol (Ansa)

Salerno, 2 ottobre 2021 - Salernitana e Genoa si affrontano nel primo anticipo del sabato di Serie A, valido per la settima giornata di campionato. Gli amaranto riescono a portare a casa tre punti preziosissimi con la rete di Djuric, bravo a staccare più alto di tutti su un corner al minuto 66. Di Tacchio colpisce anche un palo, ma alla fine il match si conclude sull'1-0 per i ragazzi di Castori, i quali salgono a 4 punti in classifica. Il Grifone rimane fermo a 5.

Serie A 7a giornata: anticipi del sabato live. Formazioni e tv. Torino-Juve il clou

Primo tempo


Castori schiera un 4-3-1-2 con Ribery che agisce nella trequarti alle spalle di Simy e Gondo. Ballardini preferisce la difesa a tre e in avanti si affida a Rovella come raccordo tra centrocampo e attacco dietro le due punte Kallon e Bianchi. Il primo guizzo è del Genoa con Bianchi, che calcia dal vertice dell'area e non trova lo specchio della porta di Belec. Il portiere della Salernitana trema al 18', quando Rovella tenta un destro da fuori che si spegne a lato di poco. Dopo la prima mezz'ora di sofferenza, i padroni di casa si rendono pericolosi sugli sviluppi di un corner; Mamadou Coulibaly rovescia verso il secondo palo, dove Gagliolo colpisce di mancino e sfiora il palo. Due minuti dopo a concludere è Kastanos, Sirigu respinge coi pugni e si salva sulla ribattuta difettosa di Ribery. Il primo tempo si conclude sullo 0-0.

Secondo tempo


La Salernitana parte forte nella ripresa e passa anche in vantaggio al 66'. Djuric, appena subentrato sul terreno di gioco, colpisce di testa prima di tutti su un calcio d'angolo ben calibrato da Kastanos; Sirigu non può nulla e deve raccogliere dalla rete il pallone dell'1-0. Gli amaranto cercano di sfruttare il momento positivo e si riversano in attacco. Al minuto 72 Di Tacchio calcia da posizione molto defilata dall'interno dell'area e colpisce in pieno il palo. Il Genoa esce fuori nell'ultimo quarto d'ora alla ricerca del pareggio. All'83' Ghiglione mette in mezzo un tiro-cross che manda nel panico la retroguardia amaranto, la quale è fortunata nel non subire un tap-in al centro dell'area, dove bucano sia Pandev che EkubanRovella sfiora il gol su calcio di punizione diretto al 91': Belec si lancia in tuffo per evitare che il pallone si insacchi e riesce, sbattendo anche il viso contro il legno, a deviare in angolo.

Leggi anche: Torino-Juve, probabili e dove vederla