28 mar 2022

Rooney a ruota libera: "Ronaldo bravo, ma amava simulare. Ferdinand arrogante"

L'allenatore del Derby County ha rivangato il suo passato al Manchester United, commentando il rapporto con CR7, Ferdinand e Tevez

gabriele sini
Sport
Wayne Rooney (Ansa)
Wayne Rooney (Ansa)

Bologna, 28 marzo 2022 - Wayne Rooney ha rilasciato un'interessante intervista al tabloid inglese "The Sun", nella quale ha parlato del suo passato da giocatore al Manchester United e di alcuni suoi famigerati compagni di squadra. Tra risate e qualche frecciata poco velata, l'ex attaccante della nazionale inglese ha rilasciato diversi commenti su Cristiano Ronaldo, Rio Ferdinand e Carlos Tevez.

Rooney: "Ronaldo bravo ma fastidioso"

Il primo ad essere citato da Rooney è CR7, descritto come "assolutamente bravo ma altrettanto fastidioso". "Forse ora è meno bravo, ma sempre molto fastidioso" ha aggiunto tra le risate l'attuale tecnico del Derby County, che ha rivelato un episodio accaduto nel lontano 2006: "Giocavamo contro, io con l'Inghilterra e lui col Portogallo. Amava tuffarsi e nel tunnel degli spogliatoi lo avvisai che non avrei avuto nessun problema se mi avesse fatto espellere. Avevo trascorso tutto il primo tempo a chiedere all'arbitro che lui venisse ammonito per simulazione. Finita la partita, eravamo amici come prima".

Ferdinand, invece, era di un'altra pasta: "Un giocatore davvero fantastico, ma molto arrogante. Allo United io ero pagato per fare gol, quindi gli chiesi di mettersi a fare il suo lavoro, dare la palla a me e Ronaldo e farci segnare. Rio è un grande, ma ogni tanto si scordava di essere un difensore".

Infine, Rooney ha descritto lo splendido rapporto con Tevez: "Adoravo giocare con lui, eravamo molto uniti. Andavamo in auto assieme quando c'era da fare una trasferta o viaggiare con l'aereo. Borbottava sempre, a volte non capivo cosa dicesse. Una volta ci ho parlato per mezz'ora senza capire una parola di quello che stesse dicendo".

Leggi anche: Italia, Mancini: "Mi sento di restare CT"

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?