La gioia di Cristiano Ronaldo
La gioia di Cristiano Ronaldo

Torino, 18 gennaio 2019 - Cristiano Ronaldo il conquistatore. Il conquistatore di titoli (con la Supercoppa italiana siamo arrivati a quota 28), record e mondi. Sì, perché CR7 ha segnato praticamente ovunque - la conta ha superato quota 100 stadi marchiati a fuoco e il tassametro continua a correre - e in questa stagione ha arricchito il proprio tabellino personale con le reti nel campionato nostrano. L'altra sera il portoghese ha esteso i confini del proprio dominio fino all'Arabia Saudita. Il centro di testa (il 19esimo in una finale) è valso la prima coppa con la Juventus. I bianconeri lo hanno preso proprio per questo: risultare decisivo nelle gare senza domani.

CRISTIANO STAKANOVISTA - L'ex Real Madrid è sinonimo di successo (quasi) assicurato, basti pensare che sulle 25 finali giocate, Ronaldo ne ha vinte 18. Ma l'attaccante bianconero non è sazio e lo si è capito dalla gioia con cui ha festeggiato insieme ai compagni la Supercoppa, sulla carta il trofeo meno importante della stagione. Cristiano ha fame di titoli e la testa è già alla sfida di lunedì prossimo contro il Chievo Verona, per la prima partita del girone di ritorno. Ecco perché anche ieri niente total relax per lo stakanovista lusitano, che tornato a casa si è subito rinchiuso in palestra ad allenarsi durante quello che in teoria doveva essere il giorno libero concesso da Massimiliano Allegri ai suoi.

INFERMERIA BIANCONERA - La Juventus infatti si ritroverà domani nel primo pomeriggio per preparare il Monday Night in programma all'Allianz Stadium. In occasione del match contro il Chievo, i campioni d'Italia dovranno fare a meno di Miralem Pjanic, ammonito ieri sera e squalificato per il prossimo turno. Il bosniaco oggi ha svolto lavoro di fisioterapia a causa di una contusione al polpaccio sinistro. Stesso discorso per Rodrigo Bentancur (contusione alla coscia sinistra) e Douglas Costa (crampo ai polpacci). Le condizioni di tutti e tre verranno rivalutate domani. Chi dovrà stare fermo ai box per almeno un paio di settimane è Mario Mandzukic, che sta lentamente recuperando da un problema agli adduttori.