Abraham decisivo con una doppietta
Abraham decisivo con una doppietta

Roma, 25 novembre 2021- La doppietta di Abraham e i gol di Carles Perez e Zaniolo regalano alla Roma la vittoria e il secondo posto nel girone di Conference League, alle spalle del Bodo/Glimt, che sancisce la qualificazione alla fase successiva del torneo (ma non ancora l'accesso diretto agli ottavi). Contro lo Zorya i giallorossi si impongono per 4-0 nonostante qualche difficoltà, tante occasioni sprecate e anche un rigore fallito.

Primo tempo

La Roma comincia subito al massimo trovando una grande occasione con Abraham che da due passi manda il pallone altissimo. La risposta dello Zorya non si fa attendere e arriva al 12' con Juninho che viene fermato solo dalla parata di Rui Patricio. Ma i giallorossi sono in piena forma e al 15' sbloccano la partita grazie al gol di Carles Perez che sfrutta una ripartenza della sua squadra per segnare in tap-in. Lo Zorya si riporta in attacco ma questa volta è Zaniolo a prendersi la scena: il numero 22 trova prima un'occasione importante a tu per tu con Matsapura e poi al 33' raddoppia il vantaggio della Roma con un tiro potente, arrivato dopo una grande cavalcata palla al piede di Veretout. Prima dell'intervallo il francese si presenta anche dal dischetto per un fallo di Cvek, ma il portiere avversario riesce a parare il rigore.

Secondo tempo

Anche nella ripresa i ritmi sono sempre gli stessi: la Roma è in piena fiducia e al 46' cala il tris con Abraham che deve solo appoggiare il pallone a due passi dalla porta, ma poi sbaglia il quarto gol pochi minuti più tardi sprecando un tap-in davvero facile. L'inglese però si fa perdonare dal suo pubblico al 75' con una meravigliosa rete in rovesciata che vale il 4-0, la ciliegina sulla torta di una partita quasi senza discussioni per i giallorossi. Lo Zorya prova a essere pericoloso nei minuti finali ma senza successo. I giallorossi si qualificano così agli spareggi di Conference League e nell'ultima giornata proveranno a giocarsi il primo posto nel duello a distanza contro il Bodo.

Leggi anche - Lokomotiv Mosca-Lazio 0-3: Immobile e Pedro regalano la qualificazione a Sarri