Pellegrini ha lasciato il ritiro di Coverciano
Pellegrini ha lasciato il ritiro di Coverciano

Roma, 8 novembre 2021- Non c'è mai pace per l'infermeria della Roma: dopo il KO sul campo del Venezia per Mourinho arriva un'altra notizia spiacevole che riguarda le condizioni fisiche di Nicolo Zaniolo e Lorenzo Pellegrini. I due giocatori erano stati convocati dal ct della Nazionale Roberto Mancini per le due partite di qualificazione al prossimo Mondiale contro Svizzera e Irlanda del Nord, ma hanno dovuto lasciare il ritiro di Coverciano per problemi fisici.

La conferma in conferenza stampa

Le prime voci sul forfait dei due giocatori della Roma circolavano già in mattinata, ma è stato lo stesso Mancini a confermarle nel corso della conferenza stampa: "Zaniolo e Pellegrini non stanno bene, oggi tornano a casa. Barella lo valutiamo, non sembra sia nulla di preoccupante ma valuteremo in questi giorni. Gli altri dovrebbero essere apposto. La gara sarà importante, ma noi dobbiamo restare tranquilli". Per Zaniolo quindi salta un'altra convocazione: l'affaticamento al polpaccio gli impedirà di scendere in campo con la maglia dell'Italia, un obiettivo che si era prefissato subito dopo il secondo infortunio che gli è costato la partecipazione all'ultimo Europeo.

Preoccupazione per Pellegrini

Simile il discorso che riguarda Lorenzo Pellegrini che avrebbe potuto anche avere una chance di partire come titolare contro la Svizzera, data la carenza di buone alternative a centrocampo. Il capitano della Roma è sceso in campo contro il Venezia stringendo i denti, dato che continua a essere tormentato dai problemi al ginocchio. Subito dopo la partita l'infortunio si è riacutizzato e per questo Mancini ha deciso di essere cauto e rispedirlo a Trigoria, così da permettergli di ristabilirsi completamente nel corso di questa sosta per le nazionali.

Leggi anche - Napoli, il Verona si conferma un tabu