Zaniolo è già a lavoro per tornare in campo il prima possibile
Zaniolo è già a lavoro per tornare in campo il prima possibile

Roma, 9 ottobre 2020 - Uno dei grandi assenti di questo campionato è Nicolò Zaniolo: il giocatore della Roma è stato sottoposto alla seconda operazione della sua carriera per la rottura del legamento crociato, arrivata pochi mesi dopo la ripresa dal primo grande infortunio. E mentre la stagione dei giallorossi procede, lui sta lavorando al massimo per tornare in campo il prima possibile per aiutare i suoi compagni e guadagnarsi un pass per l'Europeo.

E a proposito della sua ripresa, l'agente Claudio Vigorelli è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Radio: "Il morale è alto, a parte la botta iniziale. Era appena uscito da un calvario e ha dovuto cominciarne un altro. Il morale è alto, è giovane e forte. Sta lavorando bene e sta facendo fisioterapia. Tutto procede secondo i piani. Si sono dilatati i tempi della sua definitiva consacrazione e crescita, ma ritornerà più forte di prima". Zaniolo quindi continua a lottare per tornare a essere l'idolo dei tifosi della Roma, una squadra che non ha mai voluto abbandonare nonostante la corte di tanti altri club: "Nicolò è un predestinato, se si pensa che è stato convocato in Nazionale senza aver mai fatto una partita in Serie A. Ha dimostrato di essere un talento puro. Si sono affacciati diversi club con sondaggi, ma abbiamo sempre ritenuto il percorso della Roma come migliore per la sua crescita, a prescindere dalle offerte che sono arrivate. Poi per la proprietà vecchia magari c’era bisogno di fare plusvalenze ma né noi, né Nicolò, né la famiglia ha mai pensato di andarsene dalla Roma".

Una delle sue armi vincenti è la grande forza d'animo che ha dimostrato in queste circostanze critiche: "Nicolò ha grande personalità e consapevolezza del suo talento. Gli episodi della Nazionale sono stati comportamenti piccoli, non c’è stato niente di clamoroso. E’ chiaro che nella crescita anche l’aspetto mentale e caratteriale è importante. Un giocatore che è forte anche di testa diventa sempre più forte". E per questo qualcuno ha già sognato di vederlo presto con la maglia numero 10: "Totti è stato un giocatore immenso per la Roma. In questo momento non c’è il paragone. Solo il tempo ci farà vedere cosa diventerà Zaniolo per la Roma. Continuiamo il nostro percorso di crescita: Totti è Totti e Zaniolo è Zaniolo".