Zakaria si avvicina alla Roma
Zakaria si avvicina alla Roma

Roma, 9 ottobre 2021- Ci sono novità per quanto riguarda il mercato in entrata della Roma: l'obiettivo principale resta Denis Zakaria che potrebbe arrivare addirittura nella finestra invernale del calciomercato. Il giocatore ha deciso che non rinnoverà il suo contratto con il Borussia Monchengladbach, ma il club potrebbe lasciarlo partite a gennaio per incassare una manciata di milioni dal suo cartellino e non perderlo a parametro zero.

Operazione centrocampista

Non è una novità che i giallorossi stiano cercando un rinforzo in mezzo al campo. In estate Mourinho aveva richiesto Xhaka per dare qualità al centrocampo, ma dopo una lunghissima trattativa lo svizzero si è riappacificando con l'Arsenal, privando così la Roma del suo nome più ambito. Il mercato si è concluso a metà, ma Tiago Pinto è già a lavoro per assicurare forze fresche a partire dal prossimo gennaio. Il nuovo obiettivo è Zakaria, classe '96 in forza al Monchengladbach: il giovane nazionale svizzero è uno dei talenti più ricercati del panorama europeo, soprattutto perché il club tedesco potrebbe lasciarlo partire per una cifra decisamente abbordabile.

Rinnovo lontano

A far scattare la scintilla è soprattutto il contratto del giocatore che scadrà a giugno 2022. Zakaria ha già fatto sapere che non ha intenzione di rinnovare e da gennaio quindi potrà accordarsi a parametro zero con un'altra squadra e cambiare maglia a giugno praticamente a costo zero. L'idea ha stuzzicato anche la Roma che è già a lavoro per trovare l'accordo economico con il centrocampista, ma il Borussia Monchengladbach starebbe pensando a un'altra soluzione che accontenterebbe tutte le parti in causa. Pur di non perderlo a zero, i tedeschi sarebbero disposti a cedere Zakaria a titolo definitivo già in inverno per una cifra attorno ai 10 milioni di euro, la metà rispetto al costo attuale del cartellino. L'ipotesi andrebbe incontro anche alle esigenze dei giallorossi che così supererebbero la concorrenza senza gravare troppo sulle casse della società.

Leggi anche - Napoli, Insigne gela tutti sul rinnovo: "La questione è complessa"