Roma batte gli Young Boys per 3-1 (Ansa)
Roma batte gli Young Boys per 3-1 (Ansa)

Roma, 3 dicembre 2020- Non poteva chiedere niente di meglio la Roma a questa fase a gironi di Europa League. Dopo aver staccato il pass per i sedicesimi di finale nell'ultimo turno, i giallorossi chiudono matematicamente al primo posto il Gruppo A grazie alla vittoria in rimonta contro lo Young Boys.

Primo tempo

Non c'era molto per cui combattere in questa partita, ma la Roma ha provato comunque a imporre il suo gioco fin dal primo minuto trascinata da uno strepitoso Borja Mayoral, entrato alla perfezione nei meccanismi di Fonseca. Pochi palloni concessi agli svizzeri e tante le occasioni create nei primi 30 minuti, compreso il gol praticamente divorato da Pedro a tu per tu con il portiere. Nonostante questo a passare incredibilmente in vantaggio al 33' è lo Young Boys: la squadra ospite, rimasta fino ad allora schiacciata nella sua metà campo, riesce a sbloccare la partita grazie a una verticalizzazione perfetta finalizzata da Nsame. Prima dell'intervallo arriva però il pareggio per la Roma con uno strepitoso Mayoral, bravissimo a ribadire in porta di testa una respinta del portiere avversario.

Secondo tempo

Al 60' ci pensa Calafiori a ribaltare tutto con il primo gol della sua esperienza giallorossa, festeggiato con un bacio alla maglia, ma a mettere la ciliegina sulla torta è Edin Dzeko, subentrato a metà della ripresa: il bosniaco con un destro dal centro dell'area segna il suo primo gol in Europa League e chiude definitivamente i giochi contro uno Young Boys troppo stanco per tentate di ritornare in partita.

Leggi anche - Europa League, Calhanoglu e Hauge trascinano il Milan ai sedicesimi