7 mar 2022

Roma, Svilar si avvicina: trovato l'accordo per la prossima estate

Sembra fatta per il giovane portiere del Benfica

ada cotugno
Sport
La Roma ha trovato l'accordo con Svilar
La Roma ha trovato l'accordo con Svilar

 

Roma, 7 marzo 2022- La Roma è pronta ad accogliere un nuovo portiere: si tratta di Mile Svilar, numero uno del Benfica che si libererà a parametro zero alla fine di questa stagione. Tiago Pinto è a lavoro per trovare l'accordo migliore con il giocatore e battere sul tempo tutta la concorrenza. Si tratta di un colpo molto apprezzato da Mourinho che già qualche tempo fa aveva lodato il grande talento del giovanissimo portiere serbo di origine belga.

 

Accordo vicino

 

C'è l'intesa verbale, ora manca soltanto quella sull'accordo economico. Dopo aver limato gli ultimi dettagli la Roma potrà ufficializzare il primo colpo della prossima estate, rigorosamente a parametro zero per non pesare sulle casse della società, a parte un indennizzo dovuto al Benfica. Il contratto del portiere con il club portoghese scadrà il prossimo 1 luglio e per questo già da qualche settimana è libero per accordarsi con altri club e partire a costo zero. La Roma si è mossa prima di tutti per accontentare Mourinho e regalargli un secondo portiere di livello, da poter utilizzare di più a stagione in corso, soprattutto nelle coppe, per permettere a Rui Patricio di rifiatare senza perdere qualità in porta.

 

Un talento da scoprire

 

Con la prima squadra del Benfica non ha ancora timbrato la prima apparizione in questa stagione, ma negli anni passati è riuscito a trovare qualche spazio e a portarsi a casa il titolo di campione di Portogallo, seppur non da protagonista. D'altronde Svilar ha appena 22 anni ed è approdato nella Liga portoghese nel 2017, con l'intento di formarsi in un campionato competitivo e che lancia spesso grandi campioni. Davanti a lui c'è Vlachodimos, titolare inamovibile con il club e la nazionale greca, un profilo perfetto dal quale imparare i segreti del mestiere. Anche la Roma lo utilizzerà come secondo portiere, permettendogli di crescere ancora di più e di guadagnarsi lo spazio necessario quando avrà raggiunto finalmente la giusta maturità.

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?