Spinazzola parla della Roma dal ritiro della Nazionale
Spinazzola parla della Roma dal ritiro della Nazionale

Roma, 26 marzo 2021- Dalla Nazionale con la Roma nel cuore: dopo la partita vinta per 2-0 contro l'Irlanda del Nord, Leonardo Spinazzola torna a parlare dei giallorossi nella conferenza stampa tenuta questo pomeriggio a Parma.

Pronti per l'Europa

Il pensiero del giocatore vola alla doppia sfida di Europa League contro l'Ajax, crocevia importantissimo per questa stagione che potrebbe regalare una gioia anche in campo internazionale. La Roma è l'unica squadra rimasta ancora in corsa nelle due competizioni europee, un orgoglio per tutti i giocatori giallorossi che proveranno a portare in alto i colori della nostra bandiera. Spinazzola però giustifica le eliminazione di tutte le altre squadre, visto il livello altissimo delle concorrenti in questa edizione: "Roma unica italiana avanti in Europa? Quest’anno è un caso, ma ci sta perché in Europa sono tutti forti. L’Atalanta l’anno scorso ha quasi buttato fuori il PSG, la Juve ha fatto sempre grandi cose e la Lazio sta facendo ottime annate anche in Europa".

Calciomercato e Roma

Il cammino in campionato è ancora lungo e l'obiettivo minimo della Roma in questa stagione è puntare al quarto posto, un traguardo diventato più difficile a causa delle due sconfitte consecutive rimediate contro Parma e Napoli. I giallorossi sono ancora in piena corsa Champions, ma qualche errore di troppo commesso dalla difesa nelle ultime uscite ha acceso la polemica, portando sul banco degli imputati il portiere e tutto il pacchetto difensivo. Spinazzola però spiega il calo di rendimento dei suoi compagni: "Alla Roma siamo una squadra giovane, con una difesa giovane e ci sta sbagliare. Fa parte del percorso di crescita". E per far salire il livello di esperienza della sua Roma propone tre nomi: "Qui in Nazionale ci sono Chiellini, Bonucci e Acerbi. Porterei loro tre".

Leggi anche - Italia, Immobile dedica il gol a Guerini