Fonseca esclude Dzeko
Fonseca esclude Dzeko

Roma, 22 gennaio 2021 - La Roma nel pieno della tormenta. Dopo la sconfitta nel derby e l'eliminazione in Coppa Italia la stagione si è improvvisamente complicata e le conseguenze per sole due partite sembrano essere altissime. Nella conferenza di vigilia della gara di campionato contro lo Spezia, Paulo Fonseca ha annunciato l'assenza di Dzeko, ufficialmente per infortunio, ma già con lo spettro di un malumore all'interno di uno spogliatoio che non ha ben digerito il licenziamento del team manager responsabile del sesto cambio nella scorsa gara di Coppa.

Fonseca su Dzeko

Queste le sue parole sull'esclusione del bosniaco. "Sfortunatamente abbiamo qualche problema con i giocatori nella squadra. Pedro non sta bene, Mkhitaryan è in dubbio e Dzeko ha avuto una contusione nella partita. ieri ha sentito un fastidio e non sarà pronto per la partita" ha detto l'allenatore portoghese. "Il mio rapporto con Dzeko? Non dico altro, non può giocare. Sono concentrato sulla partita di domani. Sono qui da un anno e mezzo, conosco come funzionano le cose. Quando non vinciamo si vede sempre il male. Io non voglio contribuire alle speculazioni" ha aggiunto.

Difficile capire cosa celino le frasi di Fonseca, se riflesso della verità oppure di qualche dissapore che è difficile da non trovare tra le righe. Ma la sua posizione sembra essere definitiva e la Roma dovrà rinunciare al giocatore più rappresentativo della squadra.

Dimissioni

C'è chi in settimana ha parlato anche di possibili dimissioni da parte di Fonseca qualora non sentisse più la squadra sotto il suo controllo. "Questo è un nuovo progetto, con un presidente nuovo. Col tempo sorgono le difficoltà e non dobbiamo crescere così. Io non sono quel tipo di persona che si arrende" ha concluso l'allenatore della Roma, che fa capire di voler continuare in questa avventura finché gli sarà possibile. 

Leggi anche - Dove vedere Roma-Spezia in TV