Sempre più in bilico il futuro di Fonseca
Sempre più in bilico il futuro di Fonseca

Roma, 7 luglio 2020- La terza sconfitta consecutiva in campionato potrebbe dar vita a un grande scossone in casa Roma. Il KO del San Paolo contro il Napoli non è andato giù alla dirigenza giallorossa e ai tifosi che adesso hanno preso di mira Paulo Fonseca che adesso si ritrova in bilico per la prima volta da quando è arrivato in Italia. Le speranze di raggiungere la Champions League sono ormai svanite e anche la qualificazione in Europa League sembra un affare assai difficile per una squadra ormai allo sbando.

E adesso c'è chi comincia a chiedersi se il portoghese sia il profilo giusto per provare a tornare grandi. A Trigoria si rincorrono voci contrastanti sul suo futuro, anche se James Pallotta ha ribadito ancora una volta la sua vicinanza all'allenatore anche in questo momento così complicato. Ma è impossibile non pensare al peggio: all'orizzonte ci sono le partite contro Parma e Brescia, due sfide abbordabili sulla carta e che potrebbero segnare la vera svolta nella carriera di Fonseca. In caso di altre sconfitte la Roma potrebbe pensare seriamente di salutare l'allenatore, anche se la partita di Europa League contro il Siviglia in programma il prossimo 6 agosto potrebbe rappresentare il vero ultimatum dopo il quale si tireranno le somme della stagione.

In caso di addio anticipato i giallorossi hanno già cominciato a pensare ad alcuni nomi. Il più accreditato è Luciano Spalletti: per il tecnico sarebbe la terza esperienza nella capitale e un suo probabile ritorno sarebbe favorito anche dalla grande amicizia che lo lega a Baldini e anche a Pallotta. In alternativa la Roma potrebbe pensare di puntare a profili di livello internazionale come Unai Emery e Mauricio Pochettino, esonerati proprio in questa stagione rispettivamente da Arsenal e Tottenham e alla ricerca di una squadra dove rilanciarsi. Suggestiva ma meno probabile la pista che porta a Daniele De Rossi, attualmente più vicino alla panchina della fiorentina che a quella dei suoi giallorossi.