Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 giu 2022

Roma, si complica l'affare Solbakken. Ma c'è ancora una speranza

I giallorossi vorrebbero avere il giocatore in tempo per il ritiro, una condizione che non sta bene ai norvegesi

11 giu 2022
ada cotugno
Sport
Non c'è ancora l'accordo fra Solbakken e la Roma
Non c'è ancora l'accordo fra Solbakken e la Roma
Non c'è ancora l'accordo fra Solbakken e la Roma
Non c'è ancora l'accordo fra Solbakken e la Roma

Roma, 11 giugno 2022- Ola Solbakken è ormai nel mirino della Roma da diversi mesi. La scintilla è scoppiata dopo il primo incontro con il Bodo/Glimt in Conference League: le due squadre si sono affrontate quattro volte nel corso della competizione e per questo i giallorossi hanno avuto modo anche di avviare qualche contatto con il club norvegese che però al momento resta fermo sulle sue posizioni. Ma c'è un piccolo dettaglio nel contratto che potrebbe cambiare tutto.

Contatti smentiti

La situazione è diventata complicata in seguito alle dichiarazioni dell'agente del giocatore che ha smentito qualsiasi contatto fra il suo assistito e la Roma. In realtà un contatto indiretto è avvenuto anche se non è andato bene al Bodo/Glimt che lo ha definito come una "violazione delle norme sportive". Insomma, al momento non c'è davvero nulla di ufficiale e a confermarlo è stata la stessa società norvegese, ma l'interesse dei giallorossi è ancora vivo e non è escluso che presto possa esserci una vera trattativa che coinvolga le due squadre e Solbakken: il giocatore non è mai stato contrario al trasferimento e presto la situazione potrebbe sbloccarsi.

Il contratto in scadenza

La cosa certa è che il Bodo/Glimt chiese un indennizzo di 50 milioni di corone norvegesi, pari circa a 5 milioni di euro, più la possibilità di trattenere il giocatore per i turni preliminari di Champions League che si terranno nelle prime due settimane di luglio. In realtà Mourinho vorrebbe avere Solbakken a disposizione da subito, così da portarlo in ritiro e inserirlo all'interno della sua rosa il prima possibile, una condizione che potrebbe far saltare l'affare. Il giocatore però ha un contratto in scadenza per il prossimo 31 dicembre e da luglio potrà accordarsi con qualsiasi squadra: la Roma vorrebbe accelerare i tempi pagando l'indennizzo, ma in ogni caso il trasferimento potrebbe comunque concludersi aspettando qualche mese in più.

Leggi anche - Inghilterra-Italia, le probabili formazioni

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?