Chris Smalling (Ansa)
Chris Smalling (Ansa)

Roma, 2 agosto 2020- Non arrivano buone notizie per la Roma a pochi giorni dalla sfida di Europa League contro il Siviglia. Ormai da settimane i giallorossi erano in trattativa con il Manchester United per prolungare il prestito di Chris Smalling fino alla fine di questa stagione, trattenendolo quindi anche per il percorso europeo.

Gli inglesi però hanno rispedito al mittente ogni offerta, richiamando il giocatore alla base. Martedì Smalling è atteso a Manchester e dunque non sarà a disposizione di Fonseca per le ultimissime partite di quest'anno, le più importanti di tutta la stagione: la Roma infatti è ancora in piena corsa per vincere il trofeo e un difensore del suo livello avrebbe fatto la differenza contro una squadra esperta contro il Siviglia. L'allenatore quindi dovrà fare a meno di uno dei giocatori più utilizzati nel corso del campionato, durante il quale è riuscito a lasciare il segno nonostante lo scetticismo iniziale.

Fra oggi e domani i giallorossi proveranno ad affondare nuovamente il colpo per ottenere il prolungamento del prestito, anche se lo United non sembra più disposto ad ascoltare ulteriori richiese. Se Smalling dovesse lasciare la capitale, la Roma proverà sicuramente a intavolare la trattativa nel corso di questa estate per cercare di acquistare il difensore a titolo definitivo e averlo così a disposizione anche nelle prossime stagioni senza ulteriori sorprese.