Smalling in campo con la maglia della Roma
Smalling in campo con la maglia della Roma

Roma, 12 aprile 2020 - La permanenza di Chris Smalling è uno dei grandi interrogativi del prossimo mercato della Roma, e con una stagione che ancora non ha la certezza di essere completata aumentano i dubbi sul fatto di poterlo vedere giocare ancora in giallorosso. Già, perché qualora si andasse per l'annullamento di questo campionato, opzione comunque a oggi da mettere in secondo piano viste le parole del presidente Gravina che ha fatto intendere di voler andare avanti a meno di impedimenti esterni, Smalling avrebbe ufficialmente terminato il suo percorso con la Roma.

Tutto però ancora in discussione, dal termine della stagione all'eventuale prolungamento dei contratti che hanno scadenza 30 giugno, fino al suo futuro vero e proprio che riguarderà il prossimo contratto, stavolta non a titolo temporaneo. Infatti il prolungamento del prestito sembra l'opzione meno quotata, vista l'ottima stagione dell'inglese che ne ha aumentato la quotazione: il Manchester United vorrebbe riportarlo a casa, o per sfruttare la sua crescita dopo anni poco convincenti a Old Trafford oppure per provare a capitalizzare il suo nuovo prezzo visto che non mancano le offerte.

In questa lista di offerenti si va a inserire ovviamente anche la Roma, che però deve fare i conti con una concorrenza di ottimo livello. L'Arsenal è una delle squadre maggiormente indiziate ma buona parte dei club di fascia medio alta di Premier League sarebbero sulle tracce del calciatore attualmente ancora in giallorosso. 

Probabilmente la cifra che il Manchester United si aspetta per una cessione è attorno ai 20 milioni, numeri che devono far valutare anche la Roma per una futura spesa sul mercato. Il rendimento di quest'anno giustificherebbe un investimento del genere e probabilmente il calciatore, vista la quasi certa qualificazione europea (con ancora speranze di Champions) potrebbe aver voglia di prolungare questa avventura qualora non si facessero avanti delle vere e proprie big.