Mourinho continua a plasmare la sua Roma
Mourinho continua a plasmare la sua Roma

Roma, 31 luglio 2021- Non è arrivata la vittoria, ma anche con il pareggio Jose Mourinho può gioire: nella prima amichevole di lusso di questa estate la Roma ferma il Siviglia sullo 0-0, portando a casa ottimi spunti sui quali l'allenatore potrà lavorare nel corso del ritiro in Portogallo. Sono sempre i soliti giocatori a prendersi la scena, ma la vera sorpresa è stata rivedere Zaniolo in una partita di livello, pronto per diventare protagonista nella prossima stagione.

Segnali positivi

Difesa e centrocampo giovanissimi, attacco affidato ai senatori: per l'amichevole contro il Siviglia, Mouinho sceglie un giusto mix tra freschezza ed esperienza per la sua Roma, mandata in campo con il 4-2-3-1. Nonostante il buon pressing degli spagnoli, i giallorossi tengono banco dall'inizio alla fine e riescono a sfiorare il gol per ben due volte prima con Mkhitaryan e poi con Carles Perez. Nonostante lo 0-0 per lo Special One sono arrivate tante conferme sulle quali continuare a spingere: El Shaarawy si conferma un'ottima alternativa sulla quale puntare in un calendario ricco di impegni, i giovani della difesa hanno dimostrato grinta e carattere e anche il progetto di gioco comincia a prendere forma secondo le idee del portoghese.

Riecco Zaniolo

Ma la notizia più bella di tutte è l'ingresso nella ripresa di Nicolò Zaniolo: dopo essere rimasto fuori per tutta la stagione a causa del secondo brutto infortunio consecutivo, il giovane talento giallorosso ha potuto indossare di nuovo la maglia della Roma in una partita di alto livello. L'amichevole sancisce definitivamente il suo ritorno e non poteva esserci notizia più bella per Mourinho. Zaniolo poi non si è risparmiato neanche per un secondo: subito dopo aver messo piede in campo è diventato pericoloso, costringendo anche il Siviglia a giocare in 10 per un fallo di Gudelj ai suoi danni.

Leggi anche - Calciomercato 2021, tutte le trattative