Ibanez potrebbe essere tra i convocati per la sfida contro lo Shakhtar
Ibanez potrebbe essere tra i convocati per la sfida contro lo Shakhtar

Roma, 9 marzo 2021- Le attenzioni della Roma sono tutte rivolte verso la partita d'andata degli ottavi di finale di Europa League contro lo Shakhtar: continuare il cammino europeo è uno degli obiettivi principali di Paulo Fonseca, ma l'allenatore dovrà fare anche i conti con le assenze pesanti che torturano la sua squadra da qualche settimana.

Ibanez verso il recupero

L'unica buona notizia che arriva da Trigoria riguarda il difensore, uno dei migliori in questa stagione. Senza di lui la Roma ha dovuto inventare soluzioni alternative per non perdere la solidità nel reparto più arretrato, adattando Cristante con risultati discretamente buoni. Ma contro una squadra esperta come lo Shakhtar serviranno le capacità di tutti i titolari per provare ad andare avanti. Ibanez oggi è finalmente tornato ad allenarsi insieme al gruppo e le sue condizioni migliorano sempre di più giorno dopo giorno, anche se la sua convocazione per la prossima partita di Europa League non è ancora certa. Probabilmente resterà in panchina, cedendo il posto al suo giovane collega Kumbulla, reduce da un turno di riposo in campionato per squalifica.

Dzeko e Veretout ancora out

Meno ottimismo riguardo le condizioni dell'attaccante, al quale era stata diagnosticata una lesione di primo grado all'adduttore sinistro subito dopo la vittoria contro il Braga che ha regalato alla Roma il pass per il turno successivo. Dzeko ha ripreso il lavoro individuale sul campo, ma la strada verso il recupero totale è ancora lunga: per questo motivo Fonseca non lo inserirà tra i convocati, ma attenderà ancora qualche settimana prima di riutilizzarlo senza correre rischi. Molto simile la situazione di Veretout, probabilmente l'assenza più pesante di tutte. Il francese dovrà restare ai box almeno fino all'inizio di aprile per superare la lesione muscolare e riprendere il suo posto a centrocampo. In questo caso, diversamente da quanto successo in campionato dove è stato lasciato spazio a Diawara, potrebbe essere sostituito da Cristante al fianco del giovane Villar.

Leggi anche - Germania, Low non sarà più il ct dopo l'Europeo