Fonseca si prepara per affrontare la sua ex squadra
Fonseca si prepara per affrontare la sua ex squadra

Roma, 10 marzo 2021- Riparte l'Europa League per la Roma: nell'andata degli ottavi di finale i giallorossi trovano lo Shakhtar Donetsk, ex squadra di Paulo Fonseca che negli anni si è dimostrato un avversario davvero duro da battere. Da quando il club era allenato dal portoghese tante cose sono cambiate e adesso la Roma ha la grandissima occasione di sognare davvero in grande in questa competizione.

Europa League, ottavi di andata: probabili formazioni e orari tv

Le probabili formazioni

I soliti problemi tormentano i giallorossi, alle prese con tanti infortunati. Non ci sarà il lungodegente Zaniolo, Dzeko e Veretout, mentre si siederà sulla panchina Ibanez, di ritorno da un infortunio e sostituito da Kumbulla nella difesa a tre schierata davanti a Pau Lopez. Pochissimi altri cambi per la Roma: a centrocampo si vedrà l'inedita coppia formata da Cristante e Villar, con Diawara come prima alternativa da inserire a partita in corso, mentre in avanti spazio al tridente formato da PellegriniMkhitaryan e Borja Mayoral.

Classica formazione anche per lo Shakhtar che dovrebbe presentarsi con tutti i titolatissimi. Per impensierire i giallorossi gli ucraini punteranno tutto sulla forte esplosività dell'attacco: nel 4-2-3-1 gli uomini più pericolosi saranno senza dubbio Solomon, Marlos e Taison (uno dei pupilli di Fonseca) che agiranno alle spalle dell'unica prima punta Junior.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kumbulla; Peres, Cristante, Villar, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; B. Mayoral

SHAKHTAR (4-2-3-1): Trubin; Dodò, Kryvtsov, Vitao, Matvienko; Maycon, Patrick; Solomon, Marlos, Taison; Junior

 

Dove vederla

Il calcio di inizio di Roma-Shakhtar è in programma per domani alle ore 21 allo Stadio Olimpico. La partita sarà trasmessa in esclusiva su Sky attraverso il canale SkySport Serie A e il canale 252 e gli abbonati avranno la possibilità di seguirlo in streaming attraverso l'app SkyGo. Inoltre il match sarà visibile anche in chiaro sul canale TV8.

Leggi anche: Juventus-Porto 3-2: la super doppietta di Chiesa non basta