Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma (LaPresse)
Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma (LaPresse)

Roma, 12 marzo 2018 - E' il giorno decisivo per la Roma, chiamata al riscatto con lo Shakhtar Donesk nel ritorno degli ottavi di Champions League (stasera alle 20.45, diretta tv su Canale 5): in palio c'è la qualificazione ai quarti, obiettivo che la Roma manca dal 2008. Dopo il 2-1 in Ucraina, una vittoria non basta ai giallorossi. O meglio, l'1-0 garantirebbe la qualificazione ma in caso di gol avversario servono due reti di scarto (3-1, 4-2, 5-3 ecc). Di Francesco schiera la squadra titolare, con  Dzeko (che rientra dalla squalifica in campionato) affiancato Under e Perotti. Di seguito il link per seguire il live del match con azioni e gol in tempo reale

Roma-Shaktar live, azioni e gol in diretta 

Ecco le probabili formazioni 

Roma (4-3-3): 1 Alisson, 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov, 4 Nainggolan, 16 De Rossi, 6 Strootman, 17 Under, 9 Dzeko, 8 Perotti. (28 Skorupski, 5 Juan Jesus, 25 Bruno Peres, 7 Pellegrini, 30 Gerson, 14 Schick, 92 El Shaarawy). All.: Di Francesco.
Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): 30 Pyatov, 2 Butko, 18 Ordets, 44 Rakitskiy, 31 Ismaily, 8 Fred, 6 Stepanenko, 11 Marlos, 7 Taison, 10 Bernard, 19 Ferreyra. (26 Shevchenko, 5 Khocholava, 21 Patrick, 34 Petriak, 59 Zubkov, 74 Kovalenko, 9 Dentinho). All.: Fonseca.
Arbitro: Undiano Mallenco

Roma-Shakhtar in tv, dove vedere la Champions in chiaro

Champions League, calendario e risultati live

IL PUNTO - Lo Shakhtar Donetsk ha vinto 4 delle 5 gare ufficiali contro la Roma, l’altra è un pari. Premesse che fanno capire quanto sarà difficile stasera per Di Francesco ribaltare il 2-1 dell’andata. Certo l'impresa è alla portata dei giallorossi apparsi in ripresa. I sette gol segnati in due partite fanno ben sperare, tenuto conto che la difesa dello Shakhtar non è certo insuperabile. Fonseca del resto ha sottolineato che la sua squadra non si chiuderà in un fortino a difendere il risultato. E di questo la Roma potrebbe approfittarne. Serve comunque la massima concentrazione per evitare pericolose 'amnesie' che potrebbero risultare fatali. In caso di qualificazione sarebbe la quinta volta nella storia della Roma ai quarti di Champions. Con questo traguardo Di Francesco avrebbe già fatto meglio del suo predecessore Luciano Spalletti. "Vogliamo i quarti: avremo bisogno del nostro pubblico", è l’appello del tecnico. Previsto l’arrivo nella Capitale di circa 800 tifosi ucraini: ieri una riunione in questura per le misure di sicurezza.

image

MANCHESTER UNITED-SIVIGLIA - Nell’altro ottavo di giornata, il Siviglia di Montella è di scena all’Old Trafford contro lo United di Mourinho: si parte dallo 0-0 dell’andata.