Reynolds pronto a salutare Roma
Reynolds pronto a salutare Roma

Roma, 16 novembre 2021- Le strade di Bryan Reynolds e della Roma potrebbero presto dividersi: l'amore tra il terzino e la piazza giallorossa non è mai sbocciato e neanche Jose Mourinho ha saputo tirare fuori il meglio da lui in questa stagione, lasciandolo spesso ai margini del progetto. Dopo la brutta sconfitta contro il Bodo/Glimt il giocatore non è rientrato tra i fedelissimi dell'allenatore che lo ha spesso escluso dalla lista dei convocati. Ecco perché la società potrebbe decidere di mandarlo in prestito già a gennaio.

L'esperienza non decolla


Da quando ha messo piede in Italia, Reynolds non è mai riuscito a lasciare il segno. Lo statunitense è stato ufficializzato dalla Roma lo scorso primo febbraio, sotto la gestione di Paulo Fonseca, ma in realtà ha debuttato soltanto un mese più tardi, restando fermo ai box per recuperare la condizione fisica. Il terzino è cresciuto calcisticamente a Dallas e quella con i giallorossi è stata la prima esperienza con il calcio europeo che fin qui non gli ha dato particolari soddisfazioni. In totale ha giocato appena 4 partite senza mai lottare davvero per un posto da titolare, neanche dopo l'infortunio di Spinazzola quando la società ha deciso di puntare su Vina.

Possibile prestito a gennaio


Per questo motivo Mourinho ha deciso che il giocatore non è ancora abbastanza maturo per contribuire alla causa della Roma. L'alternativa migliore secondo la dirigenza è quella di mandarlo in prestito già a gennaio: Reynolds avrebbe così modo di trovare più minutaggio in campionato e maturare, ritornando in giallorosso con tanta esperienza in più per rimettersi di nuovo in gioco. Il suo agente si è già recato nella capitale ma al momento non è stata rivelata nessuna possibile destinazione. L'unica certezza è la partenza a gennaio.

Leggi anche - Napoli, flop Italia: Insigne sul banco degli imputati

ADA COTUGNO