Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 mar 2022

Roma, Pellegrini si è sbloccato: contro l'Udinese il secondo gol del 2022

Il capitano giallorosso è tornato a segnare dopo oltre due mesi di digiuno

14 mar 2022
ada cotugno
Sport
Pellegrini in gol contro l'Udinese
Pellegrini in gol contro l'Udinese
Pellegrini in gol contro l'Udinese
Pellegrini in gol contro l'Udinese

Roma, 14 marzo 2022- Il gol di Lorenzo Pellegrini non poteva arrivare nel momento più opportuno: mentre l'Udinese pregustava già la vittoria sancita dal gol di Molina al 15', un fallo di mano di Zeegelaar in area di rigore ha concesso alla Roma la grande chance di conquistare un pareggio che rappresenta una boccata d'ossigeno per la classifica e per il morale. La responsabilità ricade sulle spalle del capitano che senza pensarci due volte segna un gol pesantissimo per la squadra ma anche per la sua stagione.

Tanti infortuni in un anno

Pellegrini è il giocatore che più ha fatto sentire la sua mancanza in questo primo anno targato Jose Mourinho. Il capitano giallorosso è stato spesso fuori per infortunio e fin qui ha saltato 14 partite tra campionato e coppe, un numero altissimo per un giocatore così importante. In Serie A non ha potuto giocare gli scontri diretti con Inter e Atalanta a causa di un problema alla coscia e ha saltato anche il derby d'andata a causa di una squalifica. Ma adesso il capitano della Roma è tornato ed è pronto a guidare la sua squadra nella volata finale, partendo proprio dal gol al 93' segnato all'Udinese, prima avvisaglia in vista della sfida contro la Lazio.

Un lungo digiuno

Si è presentato sul dischetto ostentando tanta sicurezza, alla ricerca di un gol tanto inseguito: Pellegrini si è sbloccato dopo un digiuno lunghissimo che durava dallo scorso 9 gennaio, in occasione della partita persa contro la Juventus. In quel discusso 4-3 portò a casa una rete e un assist, prima di ricadere nei soliti problemi fisici e restare lontano dal tabellino dei marcatori per più di due mesi. Il rigore trasformato contro l'Udinese gli ha permesso di riprendere la marcia e togliersi un macigno dal cervello, con la seconda marcatura arrivata in questo 2022. Adesso si aspetta soltanto il gol in Conference League, il terzo dopo la doppietta all'esordio contro il CSKA Sofia.

Champions League, le probabili formazioni del ritorno degli ottavi

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?