Lorenzo Pellegrini con la maglia della Roma
Lorenzo Pellegrini con la maglia della Roma

Roma, 5 aprile 2020- Parole d'amore, di quelle che fanno bene specialmente in un periodo così buio: Lorenzo Pellegrini, fra le righe del Tempo, toglie ogni dubbio sul suo futuro giurando amore alla Roma, un sentimento ricambiato che secondo il suo allenatore Paulo Fonseca potrebbe portarlo presto a vestire la fascia da capitano.

"Visto il periodo difficile mi sembra un po’ assurdo parlare di mercato, lo dico in generale e non solo riferito alla mia situazione"- esordisce il centrocampista giallorosso- "Come ho dichiarato tante volte vedo nella Roma una crescita costante, soprattutto a livello di valori e umanità. Mi auguro che il mio percorso di crescita possa essere parallelo a quello della società, per questo credo che io e la Roma possiamo continuare a crescere insieme per toglierci delle soddisfazioni". Una dichiarazione che rincuora i tanti tifosi della Roma che già sperano di aver trovato la nuova bandiera del club.

Ma Pellegrini nel corso della sua intervista tocca anche un'altro tema particolarmente delicato in questo momento storico, ossia la migrazione di molti giocatori di Juve e Inter verso i loro paesi d'origine: "Sono rimasto piuttosto stupito di quello che è successo in altre squadre. Noi ne abbiamo parlato tramite una video-chiamata e tutti hanno seguito il consiglio della Roma, cioè di rimanere a casa senza fare grossi spostamenti. Sono contento perché lo trovo rispettoso non solo nei confronti del club, ma pure di tutti gli italiani rinchiusi dentro le loro abitazioni".

Un pensiero poi anche alla situazione che sta vivendo il calcio italiano e alla sua voglia di ritornare a giocare il prima possibile, quando ovviamente la situazione lo permetterà: "Giusto fermarsi ma noi calciatori dobbiamo tenerci pronti a ricominciare. Abbiamo voglia di giocare e potremmo tenere compagnia alle persone rimaste a casa: una piccola buona notizia in questo momento".