Pedro all'esordio con la Roma
Pedro all'esordio con la Roma

Roma, 26 settembre 2020 - Pedro è stato il miglior colpo di mercato della Roma, che dopo averlo visto in campo per la prima volta in Serie A nella gara d'esordio contro il Verona, lo ha conosciuto attraverso la conferenza stampa di presentazione.

"L'obiettivo deve essere sempre quello di vincere, come faccio io personalmente ogni volta che scendo in campo. Quando pareggio o perdo, anche in allenamento, sono immancabilmente arrabbiato" ha detto l'ex calciatore di Chelsea e Barcellona alle sue prime dichiarazioni ufficiali in giallorosso a ridosso della grande sfida alla Juventus.

Punta l'asticella in alto con tantissime ambizioni fin da subito Pedro. "Vogliamo ambire al massimo, cercando di vincere il campionato, l’Europa League e tutte le competizioni dove partecipiamo. Sappiamo che è difficile ma l’asticella deve essere sempre alta. I conti poi si faranno strada facendo. Ribadisco che la Roma, come club e tradizione, è una squadra che merita di giocare la prossima Champions". 

Fondamentale anche capire come sfruttare al meglio l'esperienza di un calciatore così vincente in carriera, che può ricorprire diversi ruoli. Posso giocare dietro la punta, come Mkhitaryan, Zaniolo, Carles Perez, posso giocare a destra o anche a sinistra, posso inserirmi in area, creare spazi per la punta, anche se so che il calcio italiano è molto tattico. Mi adatterò e giocherò dove l’allenatore lo riterrà opportuno. L’importante è creare una mentalità vincente” ha concluso Pedro.