Veretout, l'autore del secondo gol della Roma
Veretout, l'autore del secondo gol della Roma

Roma, 8 luglio 2020- Ci sono volute tre sconfitte consecutive prima di rialzarsi: contro il Parma la Roma ritrova il sorriso e il quinto posto in classifica assieme al Napoli, vincente questo pomeriggio sul campo del Genoa. Per Paulo Fonseca e la sua squadra sono tre punti importantissimi per non abbandonare il sogno Europa League, dopo aver definitivamente salutato la Champions anche a causa del grande andamento dell'Atalanta.

Anche questa volta per i giallorossi la partita comincia in salita. Dopo soltanto sei minuti di gioco Cristante stende Cornelius in area di rigore con un fallo che costringe l'arbitro a richiedere l'aiuto del VAR: il review decreta il calcio di rigore, trasformato abilmente da Kucka che firma così l'1-0. La risposta della Roma però non tara ad arrivare e nonostante lo svantaggio la squadra di Fonseca comincia ad attaccare affidandosi soprattutto alla rapidità dei suoi esterni.

Nonostante qualche azione pericolosa del Parma, i giallorossi riescono a raggiungere il pareggio alla fine del primo tempo grazie a un tiro potente di Mkhitaryan che piega le mani a Sepe, puntuale sul pallone ma poco efficace nella respinta. Anche nella ripresa la Roma continua a fare la partita e al 57' trova il gol del sorpasso con un altro tiro di pura potenza, questa volta a opera di Veretout. Per gli emiliani non c'è molto da fare: a 15 minuti dal triplice fischio l'arbitro torna al monitor per chiarire un presunto fallo da rigore a favore della squadra di D'Aversa e qualche istante più tardi annulla il 2-2 di Gervinho per fuorigioco.

Il Parma è così costretto ad arrendersi per la quarta partita consecutiva, un risultato negativo che però gli consente ancora di mantenersi a debita distanza dalla zona rossa della classifica. La Roma invece ritrova il sorriso e tre punti preziosissimi per concludere la stagione nel migliore dei modi e ritrovarsi con la qualificazione all'Europa League in tasca per la fine di questa stagione.