Nikola Kalinic, attaccante in uscita dalla Roma (Ansa)
Nikola Kalinic, attaccante in uscita dalla Roma (Ansa)

Roma, 1 settembre 2020 - Anche Nikola Kalinic è finito nella lista dei partenti. Nella scorsa stagione era diventato l'alternativa a Edin Dzeko, anche lui al centro di trattative nel mercato di serie A, ed è stato sfruttato da titolare soprattutto nella seconda parte del campionato, ma i 5 gol segnati in 15 presenze non hanno convinto del tutto Fonseca che non sembra intenzionato a dargli un ruolo più importante all'interno del suo progetto.

Ecco perché anche l'attaccante croato potrebbe lasciare presto l'Italia, dopo aver vestito anche le maglie di Milan e Fiorentina. La destinazione più probabile per il suo futuro è la Turchia: già da tempo infatti Kalinic è seguito da Fenerbahce e Besiktas, due delle squadre che si sono mosse in modo più insistente per il suo cartellino. Il giocatore attualmente è di proprietà dell'Atletico Madrid che in realtà non ha ancora avuto offerte concrete per lui.

E anche Kalinic sembra ancora piuttosto indeciso. Le due nuove mete non sembrano tanto invitanti per il proseguimento della sua carriera e preferirebbe di sicuro restare in uno dei cinque maggiori campionati europei, per avere più visibilità e provare a conquistare il cuore di una big. Le indecisioni poi dipendono anche dalla volontà della Roma: all'attaccante non dispiacerebbe di certo restare ancora in giallorosso per giocarsi le sue carte, approfittando di una situazione in attacco altamente confusionaria.