Fonseca parla alla vigilia della sfida contro il Napoli
Fonseca parla alla vigilia della sfida contro il Napoli

Roma, 20 marzo 2021- Dopo il sorteggio dei quarti di finale dove affronterà l'Ajax, la Roma torna con la testa al campionato. Domani sera è in programma il big match contro il Napoli e i giallorossi vogliono a tutti i costi vendicare la sconfitta per 4-0 subita all'andata, un duro colpo per tutta la squadra. E come sempre alla vigilia della partita è Paulo Fonseca a parlare, con qualche indicazione sullo stato di forma dei suoi ragazzi e sui possibili undici che scenderanno in campo.

Zero abili

L'Europa League ha tolto parte delle energie alla Roma, reduce dalla trasferta in Ucraina di giovedì. Ma per l'allenatore il fatto di riposare meno rispetto a tutte le altre avversarie non deve essere un alibi: "Noi siamo pronti per la partita, abbiamo gestito alcuni giocatori e siamo pronti. Non voglio alibi, la squadra deve essere motivata e lo è. Mi aspetto una buona prestazione". Il cammino europeo però è diventato uno degli obiettivi concreti per i giallorossi, unica squadra italiana rimasta ancora in gioco: "Ora però dobbiamo pensare solo al Napoli e alla partita di domani che è molto importante per noi. Siamo orgogliosi del percorso in Europa League, ma non siamo la squadra più europea. È una coincidenza, l'Inter l'anno scorso è arrivata in fondo all'Europa League".

Ultimi dubbi di formazione

"Smalling non dovrà operarsi, neanche Veretout ci sarà. Stanno recuperando bene, a breve li riavremo. Li stiamo gestendo giorno dopo giorno, ma stanno bene". Per la Roma saranno due assenze importantissime, anche se per Fonseca questa non deve assolutamente rappresentare una giustificazione: "Non posso pensare alle assenze, anche se sono giocatori importanti. Devo pensare all’organico che ho a disposizione, poi penseremo a recuperarli quanto prima. Dopo la sosta possiamo averli tutti in campo". L'allenatore chiude con una nota di merito a Cristante, adattato spesso nel corso di questa stagione come difensore centrale: "Sta giocando come difensore centrale e lo sta facendo molto bene, si è sacrificato come altri calciatori. Questo è lo spirito giusto, gioca dove abbiamo bisogno, è lo spirito che vogliamo vedere per questa squadra".

Leggi anche - Udinese-Lazio, le probabili formazioni