Roma-Napoli (Ansa)
Roma-Napoli (Ansa)

Roma, 24 ottobre 2021- Emozioni, capovolgimenti di fronte e una partita giocata tutta a mille all'ora: Roma-Napoli non ha assolutamente deluso le aspettative come da tradizione, ma questa volta non c'è nessun gol segnato. L'incrocio con l'ex di giornata Luciano Spalletti ha sollevato qualche coro e nulla più per i tifosi giallorossi che hanno riempito l'Olimpico. Tanta agitazione invece per Mourinho che si è procurato anche un'espulsione per doppia ammonizione.

Serie A: risultati e classifica

Roma-Napoli 0-0, rivivi la diretta

Primo tempo

Fin dall'inizio le squadre si affrontano a viso aperto, ma per la prima grande occasione bisogna attendere la mezz'ora di gioco con la Roma che ci prova con Abraham, ma il suo pallone termina oltre lo specchio della porta. Il Napoli ci prova spingendo tante grazie ai suoi attaccanti, bloccati però dalla difesa giallorossa che ha creato una gabbia attorno a Osimhen, il più pericoloso di tutti. A cercare il gol più volte però è Insigne che al 42' carica il tiro di destro, ma anche in questa occasione non inquadra la porta.

Secondo tempo

Anche nella ripresa le due squadre restano vive e agguerrite, proponendo un gioco fatto di velocità e scambi continui. Questa volta è il Napoli a gestire di più il pallone, mentre la Roma si limita a difendere e ad attendere l'occasione migliore per ripartire. Al 60' gli azzurri arrivano a un passo dal gol con Osimhen che, chiuso in area da due giallorossi, con la punta del piede manda il pallone direttamente sul palo da distanza ravvicinata. Dall'altra parte la Roma ci prova trascinata da Pellegrini per due volte e riesce anche ad avvicinarsi al vantaggio con un colpo di testa di Pellegrini, arrivato pochi minuti prima dell'espulsione di un agitato Mourinho. Alla fine succede di tutto: i giallorossi provano ad andare in contropiede, la partita diventa più cattiva e fioccano gialli, ma fino al triplice fischio non arriva nessun gol. Lo 0-0 regala al Napoli il primato condiviso con il Milan, mentre la Roma sale al quarto posto.

Tabellino

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio, Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina, Cristante, Veretout, Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan (21' st El Shaarawy), Abraham (40' st Shomurodov). (87 Fuzato, 63 Boer, 13 Calafiori, 58 Missori, 65 Tripi, 55 Darboe, 52 Bove, 11 Carles Perez, 59 Zalewski, 64 Afena-Gyan). Allenatore: Mourinho. 

NAPOLI (4-3-3): Ospina, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui, Anguissa, Fabian Ruiz, Zielinski (25' Șt Elmas), Politano (25' st Lozano), Osimhen, Insigne (36' st Mertens). (1 Meret, 12 Marfella, 31 Ghoulam, 58 Zanoli, 5 Juan Jesus, 4 Demme, 68 Lobotka, 37 Petagna). Allenatore: Spalletti. 

Arbitro: Massa di Imperia.

Angoli: 7 a 4 per la Roma Note: espulsi Mourinho per doppia ammonizione per proteste, Spalletti per proteste. Ammoniti Abraham per comportamento antisportivo, Karsdorp e Mancini per proteste, Veretout e Mertens per gioco fallosos Recupero: 3' - 5' Spettatori: 47.80.
 

Leggi anche - Serie A, trionfano Verona e Fiorentina