Doppietta di Mertens, e il Napoli stende la Roma (Ansa)
Doppietta di Mertens, e il Napoli stende la Roma (Ansa)

Roma, 21 marzo 2021- Non si compie la vendetta della Roma: dopo il 4-0 subito nella gara d'andata i giallorossi crollano ancora contro il Napoli che trova la terza vittoria consecutiva in campionato grazie alla doppietta di Dries Mertens, in gol dopo un lunghissimo digiuno dovuto all'infortunio. Continua la preoccupante striscia senza trionfi della squadra di casa negli scontri diretti, diventati la vera nota dolente di questa stagione.

Primo tempo

La squadra di Fonseca appare da subito in confusione e vittima del buon pressing degli azzurri, bravi a sfruttare gli spazi concessi dagli avversari. Dopo uno squillo di Dzeko è il Napoli a prendere in mano la partita: Zielinski diventa pericoloso per due volte, sfiorando anche la rete al 23', ma a sbloccare il match ci pensa Mertens direttamente da calcio di punizione al minuto 27, una pennellata precisa che Pau Lopez intuisce ma non riesce a bloccare. Sette minuti più tardi è ancora il Napoli a seminare il panico nell'area della Roma con Politano che si inserisce bene nella difesa e di testa serve un assist per la doppietta personale del belga, protagonista indiscusso del primo tempo. Ci priva Cristante a riaprire la gara prima dell'intervallo con un tiro al volo, ma Ospina si distende e riesce a disinnescare il pallone.

Secondo tempo

Nella ripresa i giallorossi partono subito forte e trovano una grande occasione con Pellegrini che di testa impegna il portiere avversario. Il Napoli lascia le redini del gioco alla Roma che in pochi minuti prova a cercare il pareggio prima con il pallone sprecato da Pedro in area di rigore e poi con il clamoroso palo di Pellegrini con un tiro dal limite dell'area. Gattuso prova a scuotere la sua squadra con l'inserimento di Osimhen, cercato spesso dai compagni, e Lozano, alla prima apparizione dopo l'infortunio, ma gli azzurri non riescono a replicare la buona prestazione offerta nel primo tempo. I giallorossi rispondono rivoluzionando il tridente offensivo con gli ingressi di Borja Mayoral e Carles Perez, ma le occasioni create sono davvero troppo poche per pensare di mettere in discussione la partita: il Napoli si porta a casa tre punti importantissimi per la volata Champions, infliggendo alla Roma il secondo KO consecutivo in campionato dopo quello inaspettato contro il Parma.

Leggi anche - Fiorentina-Milan, 2-3: Calhanoglu regala tre punti Champions ai rossoneri