La Roma punta Milik in caso di partenza di Dzeko
La Roma punta Milik in caso di partenza di Dzeko

Roma, 26 giugno 2020- Il campionato si riaccende e la Roma punta la Champions League. Il quarto posto in classifica è un obiettivo ancora vivo per i giallorossi che intanto studiano anche le mosse da operare nel corso del prossimo calciomercato, durante il quale ci sarà la necessità di salutare alcuni giocatori per riempire le casse della società che si trova in una situazione economica non troppo felice.

Uno degli uomini più corteggiati a disposizione di Paulo Fonseca resta Edin Dzeko, stella assoluta nella partita contro la Sampdoria con due gol al volo. Nei mesi scorsi l'Inter si era fatta viva per il bosniaco, ritenuto il sostituto perfetto per l'eventuale partenza di Lautaro Martinez, finito nel mirino del Barcellona. Dopo un periodo di calma i nerazzurri hanno bussato ancora una volta alla porta della Roma che prima di cedere il suo top player dovrà fare per bene i conti. Attualmente Dzeko non è sul mercato, ma con uno stipendio pesante da 7.5 milioni di euro a stagione e un'offerta adeguata al suo valore potrebbe essere messo in discussione.

E per realizzare questa operazione potrebbe servire anche l'aiuto del Napoli. Sì, perché per riempire il vuoto lasciato dal bosniaco i giallorossi hanno puntato Arek Milik: il polacco soffre la concorrenza in attacco di Mertens e non sembra essere propriamente la scelta preferita da Gattuso, tanto da aver scatenato già alcune voci di mercato che lo vorrebbero vicino alla Juventus. La Roma quindi sarebbe pronta a proporre uno scambio alla pari ai partenopei mettendo sul piatto il cartellino di Under, ormai lontano dal progetto di Fonseca.Se l'affare dovesse concludersi positivamente i giallorossi potrebbero avviare le trattative anche con l'Inter per parlare della cessione di Dzeko, un'eventualità che al momento resta comunque molto remota, dato che l'allenatore portoghese non è intenzionato a cedere uno dei suoi migliori giocatori. Se però nella capitale arrivasse un prospetto come Milik allora ecco che la situazione potrebbe prendere una piega diversa che darebbe inizio al primo giro di attaccanti dell'estate.