Mercoledì 17 Luglio 2024
FILIPPO MONETTI
Calcio

Roma-Milan: dove vederla e probabili formazioni. Incrocio decisivo nella corsa Champions

Mourinho e Pioli si giocano il quarto posto in solitaria. Dybala in dubbio, Giroud c’è

Paulo Dybala e Olivier Giroud nel match d'andata

Paulo Dybala e Olivier Giroud nel match d'andata

Roma 28 aprile 2023 – Stessi punti in classifica, stesso obiettivo, ma stato di forma inverso. Le similitudini tra la Roma di Mourinho e il Milan di Pioli si sprecano in quello che sarà uno dei big match di questa trentaduesima giornata di campionato. Entrambe ancora in corsa nelle rispettive coppe europee e pronte per due semifinali da pelle d’oca: il derby contro l’Inter per i lombardi e il Bayer Leverkusen per i capitolini; i due club non possono però permettersi di snobbare il campionato. Le formazioni si giocheranno infatti il quarto posto in solitaria in classifica nella partita dello stadio Olimpico, con calcio d’inizio fissato alle ore 18 di sabato 29 aprile.

Il fortino giallorosso sarà tutto esaurito per una partita in cui non si giocherà per il pareggio, ma entrambe dovranno puntare ad un successo per staccare la rivale in graduatoria e ottenere anche il vantaggio degli scontri diretti. All’andata finì 2-2, con i giallorossi che andarono sotto di due reti (Kalulu e Pobega i marcatori), prima di mettere in piedi una rimonta last-minute grazie ai gol di Ibanez all’87’ e di Abraham al 93’.

L'uomo scelto per dirigere questa sfida delicatissima per il futuro della lotta alla prossima Champions League è l’esperto Daniele Orsato. Il direttore di gara sarà assistito dal duo Baccini e Berti, con Camplone IV Ufficiale. Ad assistere il direttore gara in Sala VAR ci saranno Di Paolo (VAR) e Abbattista (AVAR). Per il fischietto della sezione di Schio sarà la terza direzione in questa stagione con la Roma, dopo aver diretto gli incontri contro Lazio e Napoli. Due invece i precedenti con il Milan in campo questa stagione nelle sfide contro Juventus e Lecce. In totale per il direttore di gara classe 1975 sono 35 i precedenti nel massimo campionato con i giallorossi. Bilancio leggermente positivo con 13 vittorie romaniste, 11 pareggi e 11 sconfitte, cinque di queste ultime però arrivate negli ultimi cinque incontri diretti da Orsato. Sono 33 invece le partite del Milan dirette da Orsato. Bilancio che sorride ai rossoneri, che vantano 13 successi, 12 pareggi e 8 sconfitte nei match diretti dall'arbitro.

Per il fischietto veneto è il terzo Roma-Milan della sua carriera, con un pareggio e una vittoria capitolina nei risultati precedenti. Il primo incontro è datato al 9 gennaio 2016: Roma-Milan 1-1, con i gol di Rüdiger e Kucka. Il secondo invece risale al 27 ottobre 2019, match di andata del campionato sospeso per Covid. Il risultato finale vide i giallorossi esultare con il gol di Zaniolo che fissò il match sul 2-1 dopo le prime reti di Dzeko e Theo Hernandez.

Probabili formazioni

Difesa a tre o difesa a quattro? È questo il dilemma che José Mourinho dovrà risolvere prima del calcio d’inizio contro i rossoneri. Gli infortuni di Smalling e Llorente lasciano lo Special One a corto di interpreti per la retroguardia, ma il tecnico lusitano sembra al momento intenzionato a confermare la sua patentata linea a tre uomini davanti a Rui Patricio. Kumbulla farà da vertice basso, mentre Mancini e Ibanez completeranno la difesa. A centrocampo confermati Matic e Cristante al centro, mentre Spinazzola e Zalewski occuperanno le fasce. Ballottaggio in trequarti per decidere chi affiancherà Pellegrini. Al momento El Shaarawy è favorito su Solbakken. In attacco Belotti appare in vantaggio su Abraham, ma non è da escludere nemmeno l’utilizzo dello stesso Solbakken come falso nueve per completare il reparto offensivo.

Pioli invece recupera Calabria, che partirà titolare sulla fascia di destra. A completare la difesa a quattro davanti a Maignan ci saranno Theo Hernandez, Tomori e Kjaer, quest’ultimo in vantaggio su Kalulu per partire negli undici titolari. I due mediani del 4-2-3-1 del tecnico rossonero saranno Tonali e Krunic, mentre Bennacer sarà il trequartista titolare, supportato sugli esterni da Leao e Brahim Diaz. In attacco torna disponibile Giroud che dovrebbe prendersi il posto da titolare.

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Kumbulla, Ibanez; Zalewski, Cristante, Matic, Spinazzola; El Shaarawy, Pellegrini; Belotti. All. José Mourinho.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Krunic; Brahim Diaz, Bennacer, Leao; Giroud. All. Stefano Pioli.

Dove vedere la partita

La partita fra Roma e Milan dello Stadio Olimpico, valevole per la trentaduesima giornata di Serie A, inizierà alle ore 18 di sabato 29 aprile. La partita sarà visibile in esclusiva in streaming su Dazn, con collegamento in diretta a partire dalle 17:30. Si potrà seguire il match scaricando l'app sulla propria smart tv oppure collegando il televisore a una console PlayStation 4/5, Xbox, oppure ad un TIMVISION BOX, ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. Visione possibile anche tramite app o sito Dazn su tablet, pc e smartphone. L'incontro sarà disponibile anche su Sky solo per chi ha acquistato il pacchetto Zona Dazn sulla piattaforma.

Precedenti e statistiche

Il prossimo sarà il confronto numero 176 tra le due squadre nel massimo campionato: il bilancio sorride ai rossoneri con 78 vittorie contro le 45 giallorosse, score completato da 52 pareggi tra cui il rocambolesco 2-2 della gara di andata. Nelle ultime sfide il trend è a favore del Diavolo, con ben quattro vittorie e due pareggi negli ultimi 6 match giocati, tutti con almeno due reti segnate in ciascuno di essi per un totale di 14 gol in totale, una media di 2.3 a partita.

Le ultime due visite allo Stadio Olimpico il Milan si è sempre imposto per 1-2 e ora punta a infliggere la terza sconfitta consecutiva ai giallorossi per la prima volta dal 1990, una serie di quattro aperta sotto la guida di Nils Liedholm e conclusa poi durante la gestione Arrigo Sacchi. Per i lombardi la gara dell’Olimpico sarà importante anche per invertire una tendenza in trasferta tutt’altro che esaltante: il Milan ha infatti perso quattro delle ultime sette gare esterne disputate in Serie A (2V, 1N). Tante sconfitte quante nei precedenti 54 incontri lontani da San Siro nella competizione (38V, 12N).

Nel 2023 la Roma ha mantenuto la porta inviolata in sette partite casalinghe di campionato sulle otto disputate; nello stesso periodo, nessuna squadra dei maggiori cinque campionati europei ha ottenuto così tante clean sheet interne. Il Milan da parte sua ha ottenuto tre clean sheet nelle ultime quattro partite di campionato (2V, 2N), tante quante nelle precedenti 13 gare di Serie A (5V, 3N, 5P).

Tra campionato ed Europa League, Lorenzo Pellegrini ha segnato nelle ultime tre partite disputate con la maglia della Roma. Questa è la sua migliore striscia di gare in gol in giallorosso. Il suo score contro il Milan è di un solo gol in Serie A, nel suo primo confronto con i rossoneri, risalente all’ottobre 2016, quando vestiva ancora la maglia del Sassuolo.

Con la doppietta nell’ultimo turno di campionato, Rafael Leão sta vivendo la sua miglior stagione dal punto di vista realizzativo in Serie A con 12 gol segnati, considerando anche gli assist si trova ora a 18 partecipazioni attive, solo una in meno rispetto alle 19 dello scorso campionato. Allora il portoghese realizzò 11 gol e 8 passaggi vincenti.