15 mar 2022

Roma regina della zona Cesarini: nessuno ha segnato più gol nel finale

I giallorossi hanno recuperato sei punti nei minuti finali

ada cotugno
Sport
Nessuno ha segnato più della Roma nei minuti finali
Nessuno ha segnato più della Roma nei minuti finali

Roma, 15 marzo 2022- La Roma soffre e stringe i denti fino alla fine, vive un'altalena di emozioni lunga 90 minuti più recupero e diventa decisiva soltanto nel finale. Questa è la fotografia della stagione giallorossa che ci regala un dato importante: nessuno oltre alla squadra guidata da Jose Mourinho ha segnato più gol nei minuti finali delle partite, portando a casa punti preziosissimi anche quando la situazione sembrava ormai irrimediabile.

In zona Cesarini

Come insegna Mourinho, la parola fine arriva soltanto dopo il triplice fischio dell'arbitro. Anche nelle difficoltà la Roma è stata capace di essere sempre viva e ben presente nel gioco ed è stata ripagata da gol pesanti fischiati a qualche minuto dalla conclusione. In totale i giallorossi hanno segnato 6 gol nei minuti finali delle partite, più quello annullato a Zaniolo nella partita casalinga contro il Genoa. Nessuno in Serie A ha fatto meglio: restare mentalmente al centro della sfida anche quando la situazione diventa sfavorevole è uno dei punti di forza sui quali l'allenatore batte fin dal suo arrivo ed è riuscito a inculcare questa mentalità anche ai giocatori, come dimostrato nell'ultima partita con il gol del pareggio arrivato in pieno recupero.

Tanti punti recuperati

Sei gol segnati nei minuti finali hanno evitato anche brutte sconfitte alla Roma che ha conquistato così punti importanti per non essere lasciata indietro in classifica. In totale con le reti al fotofinish i giallorossi hanno portato a casa sei punti in totale e senza di questi avrebbero fatto qualche passo indietro, considerando che le dirette concorrenti hanno ancora qualche partita da recuperare. Soltanto nel 2022 è successo nei pareggi contro Sassuolo e Udinese e nella vittoria contro lo Spezia, crocevia che potrebbero diventare fondamentali per conquistare un posto in Europa alla fine di questa stagione.

Leggi anche - Napoli, lo scudetto passa dal Maradona. L'obiettivo è migliorare il trend interno

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?