Eusebio Di Francesco (Ansa)
Eusebio Di Francesco (Ansa)

Roma, 2 maggio 2018 - Dopo il Real Madrid, che per la terza volta consecutiva arriva in finale, stasera tocca alla Roma tentare l'impresa e strappare il biglietto per finalissima di Champions League del 26 maggio a Kiev. Alle 20,45 allo stadio Olimpico si gioca Roma-Liverpool con i giallorossi obbligati a vincere almeno 3-0 per ribaltare la sconfitta subita all'andata quando i Red Devils vinsero 5-2.  Per la Roma è la prima semifinale dal 1984, quando ancora si chiamava Coppa dei Campioni: in quella edizione del torneo disputò anche l’unica finale della sua storia, che perse ai rigori proprio contro il Liverpool allo Stadio Olimpico di Roma.

Roma-Liverpool, formazioni e diretta (20.45). Anche Russel Crowe con i giallorossi

Probabili formazioni:

Roma (4-3-3) Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan; Schick, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco.
Liverpool (4-3-3) Karius; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Robertson; Wijnaldum, Henderson, Milner; Salah, Firmino, Mané. All. Klopp.

TV IN CHIARO - Roma-Liverpool sarà trasmessa in esclusiva da Mediaset Premium sui canali Premium Sport e Premium Sport HD o in streaming da pc, tablet e smartphone con il servizio Premium Play. In chiaro andrà in onda su Canale 5.

IL PUNTO - "Noi veniamo a giocare una partita davanti a 70mila persone e vi aspettate una squadra arrendevole? No, vi dovete aspettare una squadra combattiva, perché io voglio vedere una squadra in campo che dia tutto quello che ha; poi il risultato non mi interessa ma voglio vedere l'entusiasmo e la voglia di andare oltre l'ostacolo". Così l'allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, a poche ore dal ritorno della semifinale di Champions. Dopo la 'remuntada' contro il Barcellona nei quarti di finale, la Roma crede nell'impresa. "Tutti sappiamo che ripetersi non è facile - aggiunge Di Francesco riferendosi alla partita contro gli spagnoli - ma dobbiamo crederci, con questo pubblico e questa passione che c'è ora attorno alla squadra, il desiderio di fare un altro miracolo, chiamiamolo così, deve spingerci a dare un qualcosa in più che magari è mancato nella partita di andata".

image

Anche Jurgen Klopp appare molto fiducioso in vista della partita di stasera. "Noi siamo qui per lottare per i nostri sogni, vogliamo la finale. Contro di noi è difficile giocare, questo è sicuro - spiega l'allenatore dei Reds - Non siamo il Chelsea o il Barcellona, ogni gara è diversa, ogni squadra pure: non siamo già qualificati ma non penso ci troviamo in una situazione difficile noi".

ROMA BLINDATA – I primi tifosi del Liverpool sono arrivati stamani alle 9,50 con un volo charter a Fiumicino. Ai supporter è stato consegnato un volantino della Questura della Roma in lingua inglese con le indicazioni su come arrivare in piazzale Delle Canestre, al punto di concentramento da cui saranno accompagnati all'Olimpico e con l'invito a “socializzare” a Campo de' Fiori. Da giorni, nella Capitale, sono stringenti le misure di sicurezza in vista del match per il quale si prevede la presenza di circa 65mila spettatori, di cui 5mila circa della squadra ospite. Controlli, già dai giorni scorsi, presso gli aeroporti e le stazioni ferroviarie; sotto stretta sorveglianza i tradizionali luoghi di ritrovo nelle aree del centro storico.

image