Fonseca e l'esultanza della Roma dopo la vittoria del derby con la Lazio (Ansa)
Fonseca e l'esultanza della Roma dopo la vittoria del derby con la Lazio (Ansa)

Roma, 15 maggio 2021 - La Roma ha vinto per 2-0 il Derby contro la Lazio, trovando così il suo primo successo stagionale contro una delle sei squadre che la precedono in classifica. Al termine del match hanno parlato i principali protagonisti del Derby che avvicina i giallorossi al traguardo Conference League e sancisce la definitiva mancata qualificazione della Lazio alla prossima Champions League.

Le voci della Roma

Fonseca - "Abbiamo preparato bene la partita in poco tempo. I ragazzi sono stati concentrati, la Lazio non ha potuto fare il suo gioco. Nel secondo tempo siamo stati sempre pericolosi. Con un uomo in più a metà campo la squadra si sente meglio. La squadra è stata molto corta e concentrata, non abbiamo sbagliato. Era importante farlo sempre ma oggi non è importante pensare al passato. Abbiamo vinto per i tifosi e questo è il più importante".

Dzeko - "A me non piace guardare indietro, rammarico c’è e ci sarà sempre. Non guardavo questa partita come scontro diretto. Siamo stati come una squadra vera e abbiamo vinto meritatamente. Non pensavamo ad altro che al match di oggi. Dovevamo vincere e lo abbiamo fatto. Tutti hanno corso tanto e alla fine ci portiamo questa gioia almeno per una settimana tranquilla. Penso solo al presente".

Delusione Inzaghi

Simone Inzaghi -  "Il primo tempo l'abbiamo fatto nettamente meglio, ma non abbiamo sfruttato le due occasioni più clamorose, Fuzato è stato strepitoso. Poi abbiamo subito il gol al primo tiro in porta pericoloso e c'è rammarico perché abbiamo perso prendendo due gol con tre tiri. Il discorso Champions era andato via a Firenze. Mi dispiace aver perso il Derby, la squadra non meritava di andare sotto all'intervallo, ma poi ci serviva più reazione. Ai fini della classifica non contava tantissimo, ma ci dispiace tantissimo aver perso un Derby".

Lucas Leiva - "Brucia tanto perdere un derby, non è mai bello. Nel primo tempo abbiamo tenuto la partita sotto controllo, poi abbiamo preso un gol che nessuna squadra deve concedere, figuriamoci in un derby. Andare sotto alla fine del primo tempo, dopo una buona prestazione, secondo me, non è stato positivo per noi. Nel secondo tempo abbiamo provato con pazienza a segnare, non siamo riusciti e loro poi hanno chiuso la partita con una ripartenza".

Leggi anche - Come seguire gli internazionali d'Italia a Roma