Kolarov in campo con la Roma
Kolarov in campo con la Roma

Roma, 3 giugno 2020 - Il ritorno in campo della Roma si avvicina: il prossimo impegno dei giallorossi sarà il 24 giugno contro la Sampdoria del grande ex Ranieri, che rispetto ai giallorossi avrà un turno in più sulle gambe visto che sarà in campo per il recupero della gara con l'Inter già dal weekend precedente. Presente in questa partita dell'Olimpico sarà sicuramente Aleksandras Kolarov, uno dei simboli della Roma attuale.

Oggi il difensore serbo ha parlato durante la presentazione di un nuovo sponsor del club, e ha fatto il punto su quella che è stata la quarantena giallorossa. “Non è stata diversa da quella degli altri. Noi dovevamo allenarci e mantenerci in forma perché non sapevamo quando e se il campionato sarebbe ricominciato. Ho fatto il massimo possibile per mantenermi in forma”. 

Allenamenti concreti nonostante i dubbi, testa al campionato pur con la paura di non poter ricominciare la Serie A. Questione di mentalità, uno dei fattori che Kolarov è tenuto a dare alla Roma in questo finale di stagione: la corsa al quarto posto non è ancora chiusa e spetta a senatori come lui guidare il gruppo nella corsa all'Atalanta. Il rinnovo che prolunga la sua carriera giallorossa di un anno è arrivato già nello scorso inverno e la sicurezza di poter essere un protagonista anche nella prossima stagione è sicuramente uno stimolo per un calciatore come lui.

Non a caso è stato scelto come testimonial, figura immagine di una Roma costretta ad aggrapparsi all'esperienza di lui e Dzeko per poter sognare un posto in Champions League che potrà arrivare sia dal campionato che dal cammino in Europa League. In un periodo di ripresa che ha visto già diversi infortunati tra le fila giallorosse, Kolarov è rimasto in piedi, con la grinta e la determinazione di sempre.