Lukaku regala il pareggio ai nerazzurri
Lukaku regala il pareggio ai nerazzurri

Roma, 19 luglio 2020- Rimonte, gol ed emozioni: non è mancato praticamente nulla nel big match tra Roma e Inter, rimasto costantemente in bilico fino al triplice fischio dell'arbitro. I giallorossi si lasciano sfuggire una grandissima vittoria, la quarta consecutiva, a tre minuti dalla fine con un rigore calciato da Lukaku che permette ai ragazzi di Conte di continuare a sperare nello scudetto e in un passo falso della Juventus domani sera contro la Lazio.

A lasciare per primi il segno sono stati proprio i nerazzurri: al 15' infatti de Vrij svetta più in alto di tutti su un calcio d'angolo battuto da Sanchez e porta la sua squadra in vantaggio con un colpo di testa. La Roma, che aveva cominciato la partita con il piglio giusto, non si arrende al momentaneo svantaggio ma continua a lottare fino a trovare l'incredibile pareggio nell'ultimo minuto di recupero del primo tempo con un tiro di piatto di Spinazzola, servito da un grande passaggio di Dzeko.

Anche nella ripresa succede di tutto: prima i giallorossi ci provano con Veretout, poi Lautaro Martinez riporta in vantaggio l'Inter con un gol annullato per fuorigioco e infine è ancora una volta la Roma a partire all'assalto e a trovare la rete della rimonta al 57' grazie a Mkhitaryan che in realtà ruba il gol a Dzeko che stava per impattare il pallone. La partita sembra destinata a concludersi così, ma a 3 minuti dalla fine Spinazzola interviene duro su Moses e offre un calcio di rigore ai nerazzurri. Dal dischetto si presenta Romelu Lukaku che con freddezza spedisce in porta il pallone, regalando all'Inter un pareggio quasi inaspettato.