Vina giocherà da titolare
Vina giocherà da titolare

Roma, 7 settembre 2021- Arrivano notizie poco chiare dal Sudamerica per la Roma: negli scorsi giorni il nuovo acquisto Matias Vina aveva subito un infortunio con la sua nazionale e i giallorossi attendevano il ritorno anticipato a Trigoria. Il difensore però non è ancora arrivato in Italia nonostante non abbia giocato l'ultima partita contro la Bolivia e il ct Tabarez ha intenzione di schierarlo dal primo minuto nella prossima partita.
 

L'infortunio di qualche giorno fa
 

Durante il match contro il Perù, Vina era stato costretto a uscire dal campo a causa di un problema alla coscia. Gli esami strumentali non hanno riportato nessuna lesione grave, ma il giocatore sarebbe dovuto restare ugualmente a riposo per qualche settimana, in via precauzionale. La sua presenza contro il Sassuolo alla prima di campionato dopo la sosta era ancora in dubbio, ma Mourinho avrebbe potuto portarlo in panchina vista anche l'emergenza in difesa che potrebbe costringerlo a schierare come titolare Smalling, appena rientrato dall'infortunio.
 

Il mistero sulle parole di Tabarez
 

Il quadro della situazione sembrava chiaro: essendo infortunato, Vina avrebbe potuto lasciare il ritiro dell'Uruguay e far ritorno a Roma con una partita di anticipo, per recuperare nel centro sportivo di Trigoria. Nella sfida contro la Bolivia non è sceso in campo, ma nell'intervista post partita il ct Tabarez ha dichiarato che il giocatore sta bene e potrebbe addirittura giocare dal primo minuto contro l'Ecuador il 10 settembre. Quello di Vina è diventato un vero e proprio mistero per la Roma che a questo punto riaccoglierà il difensore non prima di domenica, troppo tardi per essere a disposizione di Mourinho contro il Sassuolo.

Leggi anche - Liga, troppi sudamericani assenti: rinviate due gare